Jeografia storega del lesego ministrativo entel Veneto

Re: Jeografia storega del lesego ministrativo entel Veneto

Messaggioda Berto » ven ago 01, 2014 5:52 am

Ani veneto bixantini

Polis, demo, thema

http://it.wikipedia.org/wiki/Polis
Con il termine polis (in greco antico πόλις, "città") si indica una città-stato dell'antica Grecia.
Immagine

http://it.wikipedia.org/wiki/Demo_(storia_antica)
Il demo (in greco antico δῆμος, traslitterato in dêmos) era una suddivisione del territorio dell'antica Attica, la regione della città di Atene.
Con la riforma democratica di Clistene (508/507 a.C.) i demi divennero divisioni amministrative ufficiali e la stessa Atene venne per la prima volta suddivisa in demi; la riforma istituì un totale di 139 demi. Secondo Strabone nel III secolo a.C. il loro numero era aumentato a 174. Anche dopo la fine dell'indipendenza ateniese i demi sopravvissero come distretti amministrativi in epoca romana.
Tutti i cittadini ateniesi al momento della maggiore età erano iscritti ad un demo come requisito fondamentale per la cittadinanza; quel demo rimaneva uguale per tutta la vita di un Ateniese, anche se andava ad abitare in un altro demo.[2] I demi di Clistene, che sostituirono le antiche suddivisioni della popolazione basate sui gruppi familiari (fratrie), venivano rappresentati nella bulé in proporzione alle loro dimensioni.
Ciascun demo aveva i propri culti e le proprie forze di polizia ed era governato da un demarco. Avevano competenze in materia dei registri di proprietà, utilizzati per le tassazioni. Alcuni di essi erano vere e proprie città o importanti centri religiosi (Eleusi, Acarne, Ramnunte).
I demi a loro volta erano organizzati in trenta trittie, le quali componevano le dieci tribù (ciascuna delle quali comprendeva una trittia cittadina, una costiera e una rurale).

http://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia
La democrazia (dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere) etimologicamente significa "governo del popolo", ovvero sistema di governo in cui la sovranità è esercitata, direttamente o indirettamente, dall'insieme dei cittadini.


http://it.wikipedia.org/wiki/Thema
Il termine thema (in greco antico θέμα; al plurale θέματα, thémata) designa le circoscrizioni che nel VII secolo furono create per opera dell'imperatore bizantino Eraclio I, al fine - almeno inizialmente - di rinnovare l'assetto amministrativo e territoriale di tutto l'impero.
Il significato del vocabolo, che in greco classico indicava semplicemente "ciò che è posto", si era specializzato già all'epoca di Giustiniano I in reggimento.


Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... is-237.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... mos-77.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 88-289.jpg


Kaimas, dorf, village, vila, borgo, contrà, selo, sat, landsby, küla, vesnice, dedina, ...
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... VDZVU/edit
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30216
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Jeografia storega del lesego ministrativo entel Veneto

Messaggioda Berto » gio dic 10, 2015 9:49 pm

.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30216
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Jeografia storega del lesego ministrativo entel Veneto

Messaggioda Berto » gio dic 10, 2015 9:49 pm

Ani veneto venesiani

Dogado venesian e dogadi longobardi
(dux, doxe, duca, duce)
...

Comoune
...

Comun, Arengo, Mexoevo, Istitusion
viewtopic.php?f=172&t=273

Arengo (voxe xermana)
Arengo - Arena 1 (rena, jara, giara, sabia) e Arena 2 (hara, arengo ?)
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... FtUGs/edit

Immagine




Gastaldo, Aldo, aldii

http://it.wikipedia.org/wiki/Gastaldato

Nell'ordinamento medievale, il gastaldato o gastaldìa era una circoscrizione amministrativa governata da un funzionario della corte regia, il gastaldo o castaldo, delegato ad operare in ambito civile, militare e giudiziario (gastaldi venivano designati sia gli amministratori regi o ducali e sia personalità che esercitavano la sovranità sul territorio del Gastaldato).
...
Mutuato dai vicini Longobardi, il gastaldato venne applicato nel Ducato di Venezia come strumento di controllo da parte del Doge sulle comunità a lui sottoposte.

Col declinare del potere ducale, progressivamente quello di gastaldo ducale divenne l'ufficio dell'esecutore delle sentenze giudiziarie civili e penali. Per sopperire al potere di nomina ducale dei gastaldi, carica riservata agli appartenenti alla classe dei cittadini, la Repubblica di Venezia creò due magistrature, composte da patrizi eletti in seno al Maggior Consiglio, deputate al controllo dell'attività dei gastaldi:

il Sopragastaldo;
il sopra atti del Sopragastaldo.
Il gastaldato rimase in vigore a Venezia sino al 1797 e alla caduta della Repubblica.


Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... nesian.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30216
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Jeografia storega del lesego ministrativo entel Veneto

Messaggioda Berto » sab mar 25, 2017 9:21 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30216
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Precedente

Torna a Teuta/touta, trabs/treb/tribus, opida, vico/vigo, pago/pagus, viła, viłàjo, paexe, dorf, borgo, çità, muniçipo, mansio/maxo, corte, comun

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron