Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Messaggioda Berto » mar mar 17, 2015 12:06 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30680
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Re: Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Messaggioda Berto » mar mar 17, 2015 12:07 pm

Teuters, teuta, touta, totam, touto, toutatis, tuath, teutoni, tote, tutore, ...
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... FXREE/edit
viewtopic.php?f=86&t=141
Immagine
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30680
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Messaggioda Berto » mer mar 18, 2015 9:37 am

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30680
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Messaggioda Berto » mer gen 17, 2018 9:12 pm

Cfr. co l'arabo ansar

Ansar (ausiliari, aiutanti)
https://it.wikipedia.org/wiki/Ansar
Ansār (انصار), che significa "Ausiliari") è il termine arabo per indicare gli abitanti di Yathrib/Medina che si convertirono all'Islam dopo l'arrivo nella loro città del profeta Maometto.
Considerati per eccellenza secondi ai soli Muhājirūn, gli Ansār costituirono il nerbo militare (ma non altrettanto politico) del primo Islam. Colui che si fece maggiormente paladino delle loro richieste di non essere in alcun modo discriminati rispetto agli Emigrati fu il quarto califfo 'Alī ibn Abī Tālib.
Fra i movimenti fondamentalistici islamici il termine ha conosciuto nuova fortuna e, come tutti i termini che si riferiscono al primissimo Islam, è spesso usato per sottolineare una fede e una pratica islamica di alto profilo, per quanto decisamente autoreferenziale.

https://it.wikipedia.org/wiki/Ansar_al-Islam
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30680
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ansores Ca 24 (Cador Lagołe)

Messaggioda Berto » gio feb 22, 2018 8:52 am

???

Sin (Akkadico: Su'en, Sîn)

https://it.wikipedia.org/wiki/Sin_(divinit%C3%A0)

Sin (Akkadico: Su'en, Sîn) o Nanna (Sumerico: DŠEŠ.KI, DNANNA) conosciuto anche come Sinai, Nannar, Suen o Zuen era il dio della luna, della sapienza e della fertilità presso i sumeri, fu identificato anche con il semitico Sin. Figlio del dio dei venti e del cielo Enlil e della dea dell'aria Ninlil. Veniva comunemente chiamato En-zu che vuol dire "signore della saggezza". Un dio della luna con lo stesso nome era anche venerato nell'Arabia preislamica del sud.

Capita di essere un antico dio protettore dei pastori. Durante il periodo in cui Ur esercitava la supremazia sulla valle dell'Eufrate (tra il 2600 e il 2400 aC), Sin era considerato naturalmente il dio supremo del pantheon. È allora che fu designato come "padre degli dei", "capo degli dei" o "creatore di tutte le cose". La "saggezza" personificata dal dio lunare è anche un'espressione della scienza esistente dell'astronomia o della pratica dell'astrologia, in cui l'osservazione delle fasi lunari era un fattore importante.

Sīn era anche il nome del dio pre-islamico della luna e le ricchezze venerate ad Hadhramaut.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30680
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Torna a Moti altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti