Donau, Danubio

Donau, Danubio

Messaggioda Berto » dom lug 06, 2014 1:41 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30204
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Donau, Danubio

Messaggioda Berto » dom lug 06, 2014 1:41 pm

http://it.wikipedia.org/wiki/Danubio

Il Danubio (in tedesco Donau, ungherese Duna, slovacco e polacco Dunaj, serbo-croato, ucraino e bulgaro Dunav o Дунав, rumeno e moldavo Dunarea, in inglese e francese è Danube, e in turco è Tuna) è un fiume dell'Europa centro-orientale. Con 2.902 km è il secondo corso d’acqua più lungo del continente (dopo il Volga), e il più lungo fiume navigabile dell'Unione europea. Le sue fonti sono nella Foresta Nera in Germania, dove due piccoli fiumi, il Brigach e il Breg, si riuniscono a Donaueschingen. È a partire da questo punto che il fiume prende il nome di Danubio, anche se si tende a pensare che il Brigach sia a sua volta un affluente del Breg, pertanto quest'ultimo sarebbe già il Danubio. Dalle sorgenti scorre verso est, e attraversa varie capitali dell'Europa centrale e orientale (Vienna, Bratislava, Budapest e Belgrado). Alla fine del suo corso si getta nel Mar Nero attraverso un ampio delta sul confine tra Romania e Ucraina. Il delta del Danubio è incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

La solita assurda ipotesi etimologica dal latino:

Tutti questi nomi provengono dal latino Danubius, il nome di un dio romano dei fiumi.
Questo termine è parente della parola farsi dānu, che significa "fiume" o "corrente", e che designa anche il Danubio. Altri importanti fiumi europei sono nominati a partire dalla medesima radice indoeuropea della parola “acqua”, come ad esempio il Donec, il Dnepr, il Dnestr, il Don in Russia e il Don in Inghilterra.[senza fonte]
In tedesco la parte finale au deriva dal germanico ouwe (fiume) e "Donau" è utilizzato dal 1763. In documenti antecedenti, vi era anche la terminologia Tonachi e successivamente Donawa.[senza fonte]
Gli altri nomi in latino sono Danuvius e greco antico Ἴστρος Istros.

http://de.wikipedia.org/wiki/Donau

http://gcesare.provincia.venezia.it/rag ... anubio.htm
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30204
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Donau, Danubio

Messaggioda Berto » dom lug 06, 2014 1:43 pm

Le sorgenti del Danubio:
http://www.fergidmultimedia.it/Viaggio_ ... anubio.htm
Dove nasce il Danubio?
Dove si incontrano la Foresta Nera e il Giura Svevo, si trova l'altopiano della Baar. Questo bacino fertile è noto soprattutto per tre motivi: la confluenza del Brigach e del Breg, il castello dei principi von Fűrstenberg e i Donaueschinger Musiktagen, appuntamento annuale delle avanguardie musicali. Brigach e Breg danno inizio al Danubio.
La fonte nella corte dei castello di Donaueschinger è stata considerata per molto tempo la sorgente dei Danubio. Per questo motivo nel 13° secolo il villaggio di "Esginga" venne rinominato Donaueschingen e nel 16° secolo un documento registrava il rigagnolo che sgorgava da quella sorgente come "Donaubächle", ossia "ruscello Danubio".

Nel frattempo i geografi avevano identificato la fonte del Danubio, lungo 2.773 chilometri, nella sorgente del Breg, ossia il suo immissario più lungo e ricco d'acqua. Questa sorgente si trova nel cuore della Foresta Nera, alla Martinskapelle nei pressi di Furtwangen.

Ma gli abitanti di Donaueschingen rimangono fedeli alla "loro" sorgente del Danubio: da qui si dovrebbe iniziare a calcolare la lunghezza del corso del fiume e solo a partire da Donaueschingen i paesi cominciano a chiamarsi "an der Donau" (sul Danubio). Inoltre gli abitanti di Donaueschingen hanno allestito nel castello una "sorgente del Danubio" in grande stile che attira ogni anno molti visitatori.
Il bellissimo castello con parco, residenza dei principi von Fűrstenberg, risale al 1772 e fu modificato nel 19° secolo. Del castello si possono visitare le stanze e ammirare le preziose porcellane e gli splendidi arazzi.

Donauschingen
(Łà indoe se forma el Danobo/Danobio/Danubio/Donau/Dona/Danau/…):

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... elsex1.jpg


Łe sorxive pì alte e lonse (lontane) dei do rii (Breg e Brigach) ke forma el Donau, inte ła Foresta Nera:

Someje (somiglie o immagini) de ła Foresta Nera:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 3%A0pa.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... a-nera.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... a-nera.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... a-nera.jpg

Łi do rami ke orexena el Donau:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Donau.jpg

http://de.wikipedia.org/wiki/Donauquelle
Nach allgemeiner Auffassung entsteht die Donau durch den Zusammenfluss von Brigach und Breg ein wenig östlich von Donaueschingen. Ein bekannter Merkspruch hierzu lautet: Brigach und Breg bringen die Donau zuweg. Die Donau hat demnach keine einzelne Quelle, sondern zwei Quellflüsse. Nach anderen Ansichten werden jedoch auch die Quelle des Donaubachs in Donaueschingen oder die Quelle der Breg an der Martinskapelle bei Furtwangen als Donauquelle bezeichnet.

Łe tre sorxive (sorgenti) del Breg:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 2/ramo.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... orxive.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... quelle.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... quelle.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... xive-4.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... orxive.jpg

L’idronimo Brigach xe da łigàr a sti altri veci idro-toponimi e probabilmente anca a l’etnego galego/çeltego Briganti:
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... allien.jpg
http://it.wikipedia.org/wiki/Briganti_(popolo)
http://www.brigantesnation.com/SiteRese ... cHeads.htm

http://de.wikipedia.org/wiki/Brigach

http://de.wikipedia.org/wiki/Brigach_(S ... chwarzwald)
Die erste offizielle Erwähnung von Brigach wird auf das Jahr 1337 datiert. Brigach wurde nach dem Donauzufluss und der Quelle Brigach benannt. Allerdings wechselten eine Reihe von Namen wie zum Beispiel Brigana, Brigil, Brigene oder Briggen. Brigachs Geschichte hing eng mit der Geschichte des Klosters Sankt Georgen zusammen. Schon sehr früh wurden in Brigach Bauernhöfe errichtet, die einen Teil ihrer Ernte und ihrer Hühner an das Kloster abtreten mussten. Außerdem mussten die Hofbesitzer Frondienste leisten sowie Hellerzinsen zahlen. Von 1648 bis 1810 gehörte Brigach zum Kloster St. Georgen und war somit württembergisch. Danach gehörte Brigach zu Hornberg und wurde somit badisch. Ab dem Jahre 1857 unterstand Brigach dem Amt Triberg und ab 1864 dem Bezirksamt Villingen. Erst im Jahre 1972 wurde Brigach von der Stadt St.Georgen eingemeindet.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... wvv7nb.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30204
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Donau, Danubio

Messaggioda Berto » dom lug 06, 2014 1:44 pm

L’idronimo Breg è da connettere ai toponimi Bregenz (Austria) e Breganze (Veneto)

Tutido li idronimi (Breg e Brigach) xe da łigàr a ła voxe todesca bruch = teren paludoxo (e bach = rio/rusèło) e a ła voxe angrexe brook = rio/rusèło


Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /brook.jpg


Da:
Immagine

brugo,
s. m. ‘pianta arbustiva sempreverde delle Ericali con fiori rosei in lunghi grappoli, tipica delle brughiere’ (av. 1869, C. Cattaneo).
Derivati:
brughiera,
s. f. ‘terreno alluvionale permeabile, incolto, ricoperto di cespugli e arbusti’ (1804, Gagl.),
brughiero,
agg. ‘detto di terreno che ha i caratteri della brughiera’ (1955, Diz. enc.).
Voce di area, se non di origine gallica (brucus è attest. nel sec. X), brugo è limitato all'Italia sett. (Piemonte, Liguria, Lombardia, Grigioni, Trentino: AIS III 617, con attest. molto ant.: Bosshard 108-110) e brughiera ne è il der. (Bosshard 107-108), secondo le norme ling. locali (*brucaria > brüghera), che rendono inutile il ricorso al provz. (Migliorini-Duro) per una vc. esclusa dalla lingua poetica e attaccata, invece, alle condizioni geomorfologiche del Nord. Bibliografia: T. Bolelli in ID XVII (1941) 169-170.

Dalla versione web del Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana di Ottorino Pianigiani.
http://www.etimo.it/?pag=hom
Immagine

http://www.etimo.it/?term=brughiera
Immagine
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30204
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Donau, Danubio

Messaggioda Berto » dom lug 06, 2014 1:46 pm

Profondimenti etimołojeghi:

Si osservi come i fiumi europei che sfociano nel Mar Nero abbiamo prevalentemente i nomi con il radicale DN :
Don, (un Don vi è anche in Gran Bretagna)
Donec,
Dniester, Dnjestr
Dnieper, Dnjepr
Danubio, Donau, Donava, …



Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... i-don-.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Donau.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Istro.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... lmin-1.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Dontz.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Dontz.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -tenna.jpg

Brenta, Brent, Brentino, Brentonico, Brendola, Brondolo, Medoacos, Meduna (etimołoja)
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... N1VW8/edit

Istria, Istros (Donau)
viewtopic.php?f=152&t=737

Istro, Istria, Dniester, Irtys, ...
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /istro.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30204
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Torna a Toponomastega o kinomastega

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti