Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 8:58 am

Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina
viewtopic.php?f=45&t=1278


Pellestrina

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... strina.jpg


http://it.wikipedia.org/wiki/Pellestrina

L'origine del toponimo è ancora incerta.
L'Olivieri lo mette in relazione con Filisto, generale e storico di Siracusa che, esiliato ad Adria, avrebbe fatto scavare dei canali che mettevano in comunicazione l'Adige e la Laguna Veneta, che allora si estendeva anche in questa zona (le fossae Philistinae).
Prima di lui, il Filiasi ricordava che anticamente le fosse erano dette anche Pistrine, Pelestrine e Pilistine da cui, in ultima, il nome attuale.
Un'altra versione, più popolareggiante, lo fa derivare da pelle strana, come era quella degli abitanti, pescatori costretti a lavorare tutto il giorno in barca.
L'isola di Pellestrina fu abitata stabilmente, come tutti gli altri centri della laguna, in seguito alle invasioni barbariche che costrinsero le popolazioni dell'entroterra a rifugiarsi in luoghi più sicuri.
Il centro principale fu anticamente Albiola, citata per la prima volta in un documento dell'840, che sorgeva presso l'attuale San Pietro in Volta.
Allora il litorale era diviso in due dal suo porto, che corrispondeva alla foce del Medoacus Minor, antico ramo del Brenta: a nord si aveva il lido di Albiola e a sud quello di Pellestrina.
Per una serie di eventi in gran parte incerti, Albiola decadde e il porto naturale su cui sorgeva si interrò (da cui l'attuale toponimo Portosecco), unendo così le due isole.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... andsat.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... guna-2.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 8:58 am

Sixara ha scritto:So la Filistina o Pestrina Luciano Todesco in Ipotesi lagunari da indagini toponomastiche el scrive ( a propoxito de le ores maritime, i Lidi e porti) :

Litus Rivoalti si presume un tempo diviso da Gradus Mathemauci, così come era divisa Pellestrina in Pristene e Pastene o lido di Albiola, scalo marittimo sul luogo di Portosecco, ma da alcuni voluto in S.Pietro in Volta.
Stabilita l'interruzione litoranea si configura una Pristene disabitata non essendoci notizie di insediamenti in questo lido che dovrebbe essere stato sempre più stretto degli altri, almeno nella sua parte meridionale. Si tratta probabilmente del tenue praetentum litus attraversato dagli esploratori di Cleonimo, che subito, dal lato lagunare, scorsero campi coltivati non molto lontani. ...
Dall'episodio di Cleonimo del 302 a. C. si dovrebbe trarre anche la convinzione che Pristene allora non avesse vici; diversamente l'arrivo di una flotta non sarebbe passato inosservato e un allarme tempestivo avrebbe impedito ai greci di penetrare indisturbati dal mare alla laguna e da questa all'interno dell'agro patavino. Tuttavia la denominazione arcaica di Pristene, simile all'illirica città di Pristina dichiara una colonizzazione greca e un conseguente utilizzo del lido a scopi marittimi.

Però n nota el Todesco el mete :

"Pri" trova equivalenza nelle lingue slave a "presso al ..." tuttavia degli antichi nomi di Pellestrina compaiono varie versioni. In genere lo si crede dovuto alle fosse Philistinae e non si dovrebbe completamente escluderlo se dalle canalizzazioni avesse avuto vita fluvio Petrina, un corso che nel Medioevo trasferiva il suo nome al tratto deltizio del Tartaro nel ramo detto Pestrina o Pistrina che sfociava in laguna clodiense. Lungo il corso dell'antico Petrina si rinvengono frequenti toponimi similari che vanno a terreni e fossati e fra questi si trova anche una fossa Pellestrina.
Anche se così fosse, l'origine e l'itinerario dei nomi non potrebbe che confermare un'influenza greca sul litorale.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 8:59 am

Pristina no ƚa xe voxe grega ma xlava (e el pirata rasiador el grego Cleonemo nol ghe entra par gnente):

Pristina
http://it.wikipedia.org/wiki/Pristina
Pristina ( in albanese Prishtinë o Prishtina ;in serbo Приштина, Priština) è la capitale del Kosovo. Ha circa 200 000 abitanti a maggioranza albanese. Dal 1941 al 1944 fu capoluogo della provincia omonima unita all'Albania (occupata dal Regno d'Italia dal 1939 al 1944).

Pristenskij rajon
http://it.wikipedia.org/wiki/Pristenskij_rajon
Il Pristenskij rajon (in russo: Пристенский район?) è un rajon dell'Oblast' di Kursk, nella Russia europea; il capoluogo è Pristen'. Istituito nel 1965, ricopre una superficie di 1.010 chilometri quadrati e consta di una popolazione di circa 18.000 abitanti.

Pristol
http://it.wikipedia.org/wiki/Pristol
Pristol è un comune della Romania di 1.600 abitanti, ubicato nel distretto di Mehedinţi, nella regione storica dell'Oltenia.
Il comune è formato dall'unione di 2 villaggi: Cozia e Pristol.

Příštpo
http://it.wikipedia.org/wiki/P%C5%99%C3%AD%C5%A1tpo
Příštpo è un comune della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Třebíč, nella regione di Vysočina

Prestwick
http://it.wikipedia.org/wiki/Prestwick
Prestwick è una città dell’area amministrativa scozzese dell’Ayrshire Meridionale, nel Regno Unito. È situata sulla costa occidentale della Scozia, circa 48 km a sud-ovest di Glasgow ed adiacente alla città di Ayr, con cui forma un unico agglomerato urbano. La sua popolazione è di circa 14.800 abitanti (2004) [1].
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 9:03 am

Pestrina a Rovigo
San Martino di Venezze - Via Pestrina

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... rina-1.jpg


Lomè par asonansa cfr. co:

Pest
http://it.wikipedia.org/wiki/Pest
Pest è una città storica dell'Ungheria. Nel 1873 confluì con Buda ed Óbuda a costituire Budapest, di cui oggi costituisce tutta la parte ad est del Danubio. Pest è la zona più commerciale ed industriale di Budapest. Da essa prende nome l'omonima provincia di cui è capoluogo.

Budapest
http://it.wikipedia.org/wiki/Budapest
Il primo insediamento sul territorio di Budapest fu a opera dei Celti intorno al I secolo a.C. In seguito venne occupata dai Romani. L'insediamento romano, Aquincum - prima il celtico Akink , divenne la principale città della Bassa Pannonia. I Romani hanno costruito strade, anfiteatri, terme e un campo militare fortificato.
Già luogo di una certa importanza, Pest venne ricostruita velocemente dopo la distruzione a opera degli invasori Mongoli nel 1241, ma fu Buda, sede del Palazzo Reale sin dal 1247, a diventare la capitale dell'Ungheria.

Pestovo
http://it.wikipedia.org/wiki/Pestovo
Pestovo è una città della Russia europea nordoccidentale (oblast' di Novgorod), situata nella parte settentrionale del rialto del Valdaj, sulle sponde del fiume Mologa, 314 km a est del capoluogo Velikij Novgorod; dipende amministrativamente dal distretto omonimo, del quale è capoluogo.

Peştera
http://it.wikipedia.org/wiki/Pe%C8%99tera
Peştera è un comune della Romania di 3.436 abitanti, ubicato nel distretto di Costanza, nella regione storica della Dobrugia.
Il comune è formato dall'unione di 5 villaggi: Ivrinezu Mare, Ivrinezu Mic, Izvoru Mare, Peştera, Veteranu.

Pestişu Mic
http://it.wikipedia.org/wiki/Pesti%C8%99u_Mic
Pestişu Mic è un comune della Romania di 1.205 abitanti, ubicato nel distretto di Hunedoara, nella regione storica della Transilvania.
Il comune è formato dall'unione di 9 villaggi: Almaşu Mic, Ciulpăz, Cutin, Dumbrava, Josani, Mănerău, Nandru, Pestişu Mic, Valea Nandrului.

Pestravskij rajon
http://it.wikipedia.org/wiki/Pestravskij_rajon
Il Pestravskij rajon (in russo: Пестравский район?) è un rajon dell'Oblast' di Samara, nella Russia europea. Istituito nel 1935, il suo capoluogo è Pestravka.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 9:28 am

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 10:34 am

Pelestrina (Pellestrina)

ƚa va cfr. co:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... lestro.jpg

Palestro
http://it.wikipedia.org/wiki/Palestro
Palestro (Palèstar in dialetto lomellino) è un comune italiano di 1 987 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia.
Situato in Lomellina a pochi chilometri dal Piemonte e da Vercelli, è il comune più occidentale della Regione Lombardia.

Palestrina
http://it.wikipedia.org/wiki/Palestrina
Palestrina (21 320 ab.) è un comune italiano del Lazio in provincia di Roma. Si trova lungo la via Prenestina, a cui ha dato il nome, in quanto l'antico nome della città era "Præneste". ???

Col mondo de ƚe paƚù, paƚueghe, aree paludoxe, palustri, palustrine, ...

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... emeran.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... palus1.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... os-224.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... go-855.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » sab dic 20, 2014 4:06 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » gio feb 18, 2016 5:21 pm

Po, Padus, Bodinkus/cos,*Bodencos, Eridano
viewtopic.php?f=45&t=424
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... t3ZFk/edit
Immagine


Sixara ha scritto:Enrico Zerbinati tel so sajo so l idrografia de l Polexine, in La Bonifica tra Canalbianco e Po, Minelliana, 2002, pp. 25-55, el dixe ke :

el confronto de le fonti leterarie ( Polibio, Strabone, Plinio il Vecchio) co i dati de la ricerca jemorfolojca e arkeolojca "ci consente di tracciare i lineamenti essenziali dell'antico scenario idrografico" de el Polexine e tornovia, MA el ne dixe anca ke a sémo drio parlare de na situa'zion ke l è canbià màsa volte pa no rexultare "composita e aggrovigliata", e sojeta a interpreta'zion.
Bòn.

E lora partemo da l età de el Bronzo finale e primo Ferro, indoe ke pare ca ghe fùse on corso padano ke l travesàva tuto el polexine, da Castelnovo-Bariano-Castelmassa fin là Adria e l mare, pasàndo pa : Ceneselli, Sariano, Trecenta, Bagnolo di Po, Castelguglielmo, San Bellino, Fratta Polesine, Gognano, Villarmarzana, Arquà Pol., Cornè, Grignano, Borsea, S.Apollinare, Ceregnano, Lama, Pezzoli, Mezzana e Cicese.
I lo ga ciamà Po di Adria, altri i lo nomina cofà Filistina o anca Pestrina o Pistrina, riferendose a on nome ke i ghe dava anca altri posti indoe ke ghe jera on coalsiasi corso de acoa pa metar n movimento on pistrinum, cioè on molìn.
So kel ramo lì - ciamemolo Philistina cofà Plinio, a nàse i primi insediamenti teramaricoli come Mariconda de Melara, Fratexina e Gugnàn de Vilamar'zana.
A pararìa ke on ramo de sto fiume el pasése anca pal teritorio de cueo ke l devegnarà Rovigo, n dire'zion de Sarzano, Mardimago, San Martino di Venezze e podopo el continuava pa Anguillara e Agna fin rivàre tel teritorio de Cioxa dopo esarse inmisià co i rami minori de l Adexe. Fin là el 700 e anca l 800 i relitti de sto ramo minore i continuava ciamarli Pestrina o anca Filistina.
El ramo pì grando, sibèn ke l se jera spicolìo de on bel poco co la Rota de Sermide de l sec. VIII-VII v.c. ( e comuncue ghe se jera zontà le acoe de el Tartaro), el dovea èsarghe zà te l epoca etruska-romana se Adria la deventa cusì inportante tornovia de el VI secolo. Sto ramo cuà - ke i lo gà identificà come el pì settentrionale de el Po - el podaria anca corispondarghe a el sistema Tartaro-Filistina de Plinio, co le so boke e tuto.
Dògnimodo - el dixe Zerbinati - ke no ghè dùbio ke, in epoca etruska, el corso principale de el Po el se sposta da la banda setentrionale de el delta a cuea meridionale.
Na bèa jravolta e l ciàpa la via de : Ostiglia, Sermide, Ficarolo, Bondeno, Vigarano Pieve, Porotto, Cassana,Ferrara, Codrea, Quartesana, Ducentola, Voghenza-Voghera, Gambulaga, S.Vito, Ostellato, S.Giovanni e l finiva a mare presso Spina.
El sarìa elora, almanco pal percorso a sud-est de Feràra, da identificare col Padoa de Polibio e col ramo ke Plinio el lo ciama Eridano o Spinetico, e da lì el nome de Spina.

Ma: coanti rami ghevelo sto Po? e coanti nomi ciapavelo? :D


Spina
viewtopic.php?f=45&t=728
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /Spina.jpg

Połexene, Połexia, Połexela, Połeo, Połeje (Polegge) - Poła, Po, Połexeła e Pol
viewtopic.php?f=45&t=980

https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... ZiS1U/edit
Immagine

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -sabia.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /04/21.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... xa-6-2.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Pellestrina, Pistrine, Pelestrine, Pilistine, Pestrina

Messaggioda Berto » gio feb 18, 2016 9:04 pm

Immagine

2. palus, udis, f.,
1 palude: propter siccitates paludum, perché le paludi erano asciutte, CAES.; paludes siccare (prosciugare), CIC. Phil. 5, 7; Cocyti palus, VERG.; Stygiae paludes, OV.; meton., acqua della palude stigia, VERG. Aen. 6, 414;
2 canna palustre, giunco, MART.
• Gen. pl. paludium, LIV. 21, 54, 7; PLIN. e a.; palus in HOR. A. P. 65 (inc.).

paluster, stris, stre e palustris, stre, agg.,
1 paludoso: in loco palustri, CAES.; ager paluster, LIV.; sost. n. pl. palustria, ium, acquitrini, luoghi paludosi, PLIN.;
2 palustre, di palude: ranae palustres, le rane delle paludi, HOR.; ulva palustris, ulva (erba) palustre, VERG.; deterrima aqua palustris, pessima è l'acqua di palude, COL. 1, 5, 3; palustre caelum, clima palustre = malaria, LIV. 22, 2, 11; lucem palustrem, una vita malsana (cioè: viziosa), PERS. 5, 60; sost. n. pl. palustria, ium, piante palustri, PLIN. 13, 68
[2. palus + -estris].
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30339
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Torna a Toponomastega o kinomastega

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron