Anda, anxa, anza

Anda, anxa, anza

Messaggioda Berto » dom ott 28, 2018 8:30 pm

Anda, anxa, anza
viewtopic.php?f=44&t=2806

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 68x749.jpg


Nel DEdLV (dizionario etimologico della lingua veneta di Basso e Durante)
si menziona anxa e anza e li si fa derivare dal latino anguis
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31328
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Anda

Messaggioda Berto » dom ott 28, 2018 8:32 pm

Alpago, donna morsa in casa da un'anda serpe non velenosa lunga un metro
2010/06/16

http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/ ... o-1.869828

CHIES D’ALPAGO. Attimi di paura a Irrighe, frazione di Chies d’Alpago, quando una signora, Zita Fagherazzi è stata morsa, dentro la propria casa, da un’anda di un metro.
Al mattino il marito ne aveva trovata un’altra di oltre due metri in giardino e l’aveva ributtata via.
La donna è ancora scossa quando ci racconta quanto accaduto.
«Avevamo appena finito di pranzare, e stavo lavando i piatti, in cucina al piano terra della casa dove abitiamo. La porta d’ingresso l’avevo lasciata aperta. Ad un certo punto mi sono sentita qualcosa alla caviglia. Pensavo fosse il mio gatto che mi stesse graffiando, e così mi sono girata e ho guardato giù».
Alla vista dell’anda, la donna ha dato un urlo.
«Mio marito è subito accorso e con la scopa si è messo a colpire la serpe che è morta».
Le ande sono delle serpi che escono soprattutto in estate e che cercano erba e piante per nascondersi. Ogni anno si registrano casi di incontri ravvicinati tra la popolazione e questi rettili, che per fortuna non sono velenosi, ma che per la loro lunghezza, fanno sicuramente paura.
Ma la signora Fagherazzi lancia un appello al Comune: «Questo non sarebbe successo se i giardini delle case vicine, per lo più di turisti, fossero tenuti bene e l’erba sfalciata. A me è andata bene, ma qui, in paese ci sono tanti bambini. E se una cosa del genere fosse successo a uno di loro? Credo che l’amministrazione comunale», prosegue la protagonista dell’accaduto, «debba fare qualcosa per far sì che i prati e i giardini siano tenuti in ordine onde evitare il proliferare di questi rettili. E se al posto dell’anda, che non è velenosa, ci fosse stata una vipera?»

Anda a Fontanelle
https://www.youtube.com/watch?v=EbG9I1K5TPg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31328
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Anda, anxa, anza

Messaggioda Berto » lun ott 29, 2018 8:59 am

Cfr. co:

Schlangen
https://de.wikipedia.org/wiki/Schlangen
Schlangen (von mittelhochdeutsch slingen, sich winden, sich krümmen, schlingen, schleichen; altgriechisch ὄφεις ópheis; lateinisch serpentes, verwandt mit altgriechisch ἕρπειν herpein, deutsch ‚kriechen‘) sind eine Unterordnung der Schuppenkriechtiere. Sie stammen von echsenartigen Vorfahren ab. Gegenüber diesen ist der Körper stark verlängert und die Extremitäten wurden fast völlig zurückgebildet. Heute sind über 3600 Arten beschrieben.[1] Mit Ausnahme der Arktis, Antarktis, Permafrostgebieten und einigen Inseln sind sie weltweit in allen Lebensräumen anzutreffen.


Anguis
https://it.wikipedia.org/wiki/Anguis
Anguis Linnaeus, 1758 è un genere di sauri della famiglia Anguidae
https://it.wikipedia.org/wiki/Anguidae
https://it.wikipedia.org/wiki/Anguilla_(zoologia)
Anguana
https://it.wikipedia.org/wiki/Anguana
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31328
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Anda, anxa, anza

Messaggioda Berto » lun ott 29, 2018 9:53 am

Anguana
https://it.wikipedia.org/wiki/Anguana

Angoane/anguane, salbanei e strie
viewtopic.php?f=44&t=49
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31328
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Torna a Etimoloja de moti o parole venete e no

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti