Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » lun ago 17, 2015 2:48 pm

Sixara ha scritto:
Berto ha scritto:O quando, noi veneti indipendentisti, pensiamo seriamente di far nascere una lingua artificiale che altro non è che un orribile “veneto di campagna” storpiato, comprensibile alla fine solo tra gli abitanti di pianura ma del tutto ostico da Feltre in su. Lingoa artificiale la nostra lengoa parlà e fata cresar la saria na lengoa artefata? Ke demensa, ke ensemensa, ke gnoransa!

Ma còsa tiènlo dito? Parké secondo lù da Feltre n sù i parlarìa o capirìa el vene'zian? Ma si n ài incorti ke fòra da Venè'zia el vene'zian no i lo parla nisùn?
Orribile veneto di campagna storpiato... :?

Ma solserio CO VOL DEONI a vòe dire CO DEO VOL ? E kel NI cosèlo? NDARE---- :lol:


Sixara li xe pori gnoranti ke li se da arie da saoni!
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » lun ago 17, 2015 2:49 pm

Mi, a so' veneto vixentin e no so' venesian.
No so' gnanca markesco parké no so' creistian, no credo ke l'omo Cristo el sipia Dio ma credo pitosto ke el CristoDio el sipia n'idolo e mi no ghe vago drio a łi idołi, tanto manco ai fetiçi de łe rełicoie come coełe de San Marco e manco ke manco al Papa enperador de ła Roma catołega ke no lè çerto el vicario de Dio ma pitosto de n'omo idołixà.
No ghe xe san marki e leoni ke tegna, ente sta edeołoja rełijoxa no ghè gnente de santo, de sagro e de divin, lè sceto paganixmo e edolatria e no łe xe robe bone par mi.
I venesiani no łi xe i me avi e łi xe stà coełi ke par no spartir ła soranetà de ła Repiovega Veneta co naltri veneti de tera, so suditi, łi ga prefaresto verxarghe łe porte a Napoleon e ke dapò łi ne ga meso ente łe xgrinfie de ła Tałia.
So ła me tonba a vojo na beła scrita ente ła me łengoa veneta, altro kel latin e tałian o venesian, funerałi çiviłi, gnaona croxe e gnaon Cristo e soratuto gnente bandera veneta venesiana ma coeła ouropea co miłe stełe ke xluxega entel çiel ke lè el voltio de ła creasion, vera e ognoła çexa de Dio el creador de l'ogneverso e del so mister.
Mi a so' veneto vixentin e no so' venesian e par i veneti a sogno na realtà połedega come coeła Xvisara e nò come ła morta Repiovega Veneta a domegnansa venesiana.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Sixara » lun ago 17, 2015 3:13 pm

Berto ha scritto:Mi, a so' veneto vixentin e no so' venesian.

Gnanca mi a son venesiana, però on fiatìn a lo son o me piaxarìa. No te ghè da butar via tuto el bòn ca pòe èsarghe solo par le monade ca dixe calkedùn...
Venè'zia lè Venè'zia nonostante i vene'ziani.
Avatar utente
Sixara
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: dom nov 24, 2013 11:44 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » lun ago 17, 2015 3:37 pm

Sixara ha scritto:
Berto ha scritto:Mi, a so' veneto vixentin e no so' venesian.

Gnanca mi a son venesiana, però on fiatìn a lo son o me piaxarìa. No te ghè da butar via tuto el bòn ca pòe èsarghe solo par le monade ca dixe calkedùn...
Venè'zia lè Venè'zia nonostante i vene'ziani.


La pì parte dei veneti endependentisti li xe come sto kì se no pexo: no li ga altro enamente ke Venesia e Roma, San Marco e el Papa catolego, el latin e el talian. No no ke li vaga pu a remengo!
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » gio ago 20, 2015 1:39 pm

Ke oror

http://venetostoria.com/2015/07/02/la-s ... one-veneta

LA SCELTA DELLA LINGUA, PER LA NAZIONE VENETA.
2 luglio 2015
Di Milo Boz

Scrivo questo intervento in italiano, per l’evidente motivo che voglio essere capito da tutti i veneti e anche da qualche veneto lombardo che mi legge. Questa mia affermazione di intenti, non esclude che la lingua veneta esista, e non goda di discreta salute. Già nel IV secolo d. C. noi veneti si parlava in veneto, che non era più da diverso tempo il venetico degli antenati, ma un latino corrotto, filtrato da questa antichissima lingua. ??? Latino corrotto? Ke gnoransa! Che a sua volta, doveva comunque avere delle variazioni locali, attestate anche dalla diversa maniera di scrivere certe lettere dell’alfabeto tra le varie città della Nazione. Ad Aquileia esiste una lapide, datata appunto IV sec. d. C. in cui la pietà di una donna, vedova del defunto, fece incidere: “CO VOL DEONI”, ??? e cioé “quando vuole Dio (bisogna andare)”, e oggi un veneto di Grado direbbe la stessa cosa nella stessa maniera.

La lingua veneta, come tutte le lingue parlate (a parte la variante veneziana, già considerata lingua per il suo valore storico letterario dal fascismo, insieme al napoletano e al siciliano), ha una infinità di declinazioni, da città a paese, da valle in valle, se in montagna. Proprio questa constatazione, spinse i Padri Veneti, ovvero i governanti illuminati della Repubblica di Venezia, a non imporre, come del resto facevano tutte le Nazioni antiche, l’uso di una lingua uniforme e valida per tutti, che avrebbe comunque dovuto essere creata dal nulla. Ai loro occhi questo appariva come una limitazione delle libertà delle Nazioni che formavano il suo Commonwealth: uno stato che ti impone di parlare in un determinato modo, è sempre uno stato tirannico, come lo fu l’Italia che impose di cambiare persino i cognomi sloveni o tedeschi alle minoranze presenti in certe zone e vieta ancor oggi l’uso dei “dialetti” in certi luoghi. E badate bene che allora per Nazione, intendevano anche una sola città, che viveva mantenendo i propri statuti secolari.
...


Pensè ke gnoransa: łi scanvia DEONI par DIO/DEO coando ke anvençe lè on cognome:

Deoni (deonisi, deonisia, deonicio, deonie, deonizo, deonilda ... ) łì xe cognomi ke łi se cata anca ancó:

http://deoni.weebly.com
https://www.facebook.com/matteo.deoni
https://www.facebook.com/matteo.deonisi
https://www.facebook.com/deonisia.madeo
http://www.paginebianche.it/contacognome?qs=dione

http://www.paginebianche.it/contacognome?qs=deoni
Veneto 3 Liguria 1 Lombardia 1

http://www.paginebianche.it/contacognome?qs=dionisi
Lazio 344 Umbria 55 Marche 54 Toscana 50 Abruzzo 23 Lombardia 21 Sicilia 20 Veneto 14 Emilia Romagna 13 Piemonte 6 Puglia 6 Liguria 6 Trentino Alto Adige 5 Sardegna 5 Campania 4 Friuli Venezia Giulia 1 Valle D'Aosta 1 Molise 1
http://www.gens.info/italia/it/turismo- ... dW7ufTV_ug

Mateo Deoni
https://www.facebook.com/matteo.deoni?fref=pymk
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » mar dic 22, 2015 11:26 am

Coando xe ke gavaremo omani veneti ke łi ghe darà voxe e fià a ła so łengoa veneta co me ke fa sto sardo co ła so łengoa sarda?

https://www.youtube.com/watch?v=lVgflKuQVwg

https://www.facebook.com/groups/2376236 ... 0865182331
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Berto » mar dic 29, 2015 3:32 pm

Anca sta toxata ła prefarise el tałian al veneto e ła gà parfina el corajo de far ste çitasion, ke pecà ke łi me fa sti pori toxi veneti ke łi sprèsa e renega o xnega ła so łengoa e gnanca łi s'inacorxe.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... oranso.jpg

Aurora Soranzo
https://www.facebook.com/aurora.soranzo.5?fref=ts

Dario Soranzo (so popà)
http://www.casalserugoedintorni.it/dario_soranzo
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Messaggioda Sixara » mar dic 29, 2015 8:37 pm

Ke fortuna de verghe na lengoa cusì muxicale, bèla ke pronta pa far poexia.
Ke cu... ke ga i vèneti. :D
Ma saràla vera sta roba cuà, pò? de la lengoa muxicante e poetante, o solo ke na recia foresta la 'a intende cusì?
Na olta mi no jero bòna de distinguare le difaren'ze de pronuncia tel Vèneto e scoaxi me dava fastidio de sentire naltra tonalità : padoàni a ne podea sentirli, vicentini e veronexi i me parea conpagni, trevixani mai sentìi, figurarse pì n su... podopo, a go scumi'zià fare na fullimmersion n laguna... mariavè :shock:
L è stà el me banco de prova: sa ghe la fago col cioxòto-marinante, ò pensà, dopo sarà tuto pì fa'zie. E difati. :D
I me ga insegnà la pa'zien'za e l omiltà de stare a scoltare kelaltro, ke l parla difarente da ti, ke gnanca te lo capìsi a el scumì'zio còsa ke l dixe, e pur ca semo vèneti e dovarìsimo...
comè ca no se capìmo, naltri vèneti? senpre lì a dirse su, e senti come ke l parla, e ke bruto acènto, vòto metare el mio... a la fine i ne ga convinto: parlen tuti n italian e bèla ke finia.
Però - la dixe la poetésa - ke pecà ca sarìa de no dopararla sta lengoa, cusì adata par far poexia, muxica perfèta.
Sa lo dixe la Merini a ghe credo e me stìmo anca, de verghela sta lengoa perfèta. Anca par parla-la tutaldì, miga solo par poetare, ke cuéo no xe roba par mi.
Ma par Alberto, sì. Mi me contento, na lengoa la te serve pa comunicare co kei altri: de le volte l è alta , altre l è bàsa, el pì de le olte lè mèza-via. De le olte l è pura, altre sporca: el pì de le olte l è neutra, come i pìnsieri.
Avatar utente
Sixara
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: dom nov 24, 2013 11:44 pm

Re: Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałia

Messaggioda Sixara » mar dic 29, 2015 9:38 pm

La jera milanexe la Merini e Milàn no i lo parla pì nisùn el milanexe, zà da mò.
La sèto la storia de la Merini? La se ghea maridà co n sior, ma anca ela la jera de bòna fameja, e la faxea na vita da siora-borghexe, la stava n caxa a spetare ca tornése so marìo da laorare, la ghe preparava la 'zena tel tinèlo, co tuta l arjenteria.
Podopo la se ga stufà e na sira la ghe li ga tirà-drio i piati a so mario; e lu ga ciamà i sanitari pa mandarla n manicomio. Te i àni 50 a Milàn a se finiva n manicomio, pa robe cusì ( e anca de altro).
Ma la se ghea anca catà ben, la dixeva, ke pitosto de tornar fare la vita ke la faxea prima, mejo el manicomio.
Milano la jera na cità dura da vivarghe, pèzo da ndarghe stare sa te vegnei da le canpagne, par ex. da el Polexine. Tanti ga lasà le stra'ze, a Milàn.
A Milàn tanti se ga perso.
( no sò se ghe entra o nò la Merini co "i veneti indipendentisti ke i preferìse...", ma la jera na risposta a " parké la Merini la ga doparà l italian pa scrivare de poexia")
Avatar utente
Sixara
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: dom nov 24, 2013 11:44 pm

Re: Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałia

Messaggioda Berto » mar mar 22, 2016 8:27 am

Ke oror e ke skifo sto spot en tałian

ALFABETO VENETO: Xe o Ze?
Un dilemma spiegato e risolto in due minuti!

Meglio la X o la Z nella scrittura veneta?
Cosa c'insegna la tradizione?
Cosa ci consiglia la modernità?

Vuoi seguire gli innovativi Corsi di Veneto?
Contattaci: ci sono Corsi in partenza nei prossimi mesi in tutte le province venete! Mandaci una mail a: corso@academiabonacreansa.eu

https://youtu.be/DlmEx0rTcV0

No al modeło venesia par ła łengoa veneta. La pì parte dei veneti no ła xe venesiana.
La łengoa venesiana e ła so grafia łe xe màsa tałianexà.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37392
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Storia de la łengoa veneta e de łe so varianse

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron