Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałiana

Re: Veneti endependentisti ? ke łi prefarise ła łengoa tałia

Messaggioda Berto » ven apr 01, 2016 7:47 am

Sti kì de ła Kademia de ła Bona Creansa łi xe dei mostri de encoerensa e de tradimento; łi xe compagni de ke łi paremare ke al so putin pena nato łi ghe ensegna ła łengoa veneta parlandoghe en tałian de ła gramega veneta e dapò coalke ano łi se cata col fioło kel parla tałian e no veneto e luri ke łi se dimanda parké. Ke ensmenii, ke vargogna!

https://www.facebook.com/permalink.php? ... 9778056456

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... reansa.jpg


https://www.facebook.com/permalink.php? ... 9778056456


Academia de ła Bona Creansa
Ci preme sottolineare che fino al minuto 2.01, il video espone unicamente dei fatti accertati da noi e accertabili da chiunque.
Da lì, si possono fare opportuni ragionamenti di sistema, per individuare, cosa che il veneziano non fa, il giusto spazio di autonomia per le varianti venete (tutte).
E poi c'è un'altra cosa: qualunque sia la scelta del sistema ortografico, la si deve calare nella realtà e vederne la funzionalità. Il sistema dell'Academia è stato visto, compreso e utilizzato da 270 persone di ogni età e professione, che hanno partecipato ai Corsi di Veneto in 4 province fino ad ora. E nelle prossime due settimane partiranno altri 5 Cordi di Veneto, con un totale di diplomati atteso tra 350 e 400 persone in 5 province.
In due parole: il sistema ortografico dell'Academia funziona alla prova dei fatti, perché soddisfa il laureato ma anche il pensionato, il 70enne, ma anche il 13enne. E' stato testato, fino ad ora per oltre 3000 ore sul campo, nelle diverse aree linguistiche del veneto (dal veneto centrale, al veneziano, al veronese, al sinistra piave, al basso bellunese, al basso vicentino, basso padovano e basso veronese)!
Quale altra proposta ortografica può dire altrettanto?


Academia de ła Bona Creansa
Se Lei ha visto il video, esso si conclude con questa frase: "Ce lo insegna la tradizione, ce lo consiglia la modernità".
Usare la X rischia di essere castrante per una lingua già internazionale come il Veneto.


Academia de ła Bona Creansa
Alberto Pento, Lei persiste a travisare i fatti.
L'Academia si occupa di Lingua Veneta come lingua dei Veneti ma anche come lingua internazionale: i Corsi di Lingua Veneta, si tengono in lingua veneta, ma riportano SEMPRE il confronto con le altre lingue del mondo, specialmente inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, portoghese, latino e greco.
Il nostro sito internet è in Veneto, Inglese e Catalano.
Il Libretto di presentazione dell'Academia è in inglese e veneto.
Questo video "Xe o Ze" è stato prodotto in italiano, mentre gli altri tre video dell'Academia sono stati prodotti in inglese (2) e in veneto (1).
In Academia, contiamo collaboratori necessariamente tutti venetofoni, ma escludiamo a priori chi parla solo veneto. Chi vuole ignorare tutte le lingue straniere (italiano compreso) e conoscere solo la propria lingua madre (qui, il veneto) sappia che non l'avrà mai conosciuta davvero.
Grazie per la Sua risposta.


Academia de ła Bona Creansa
Lei ignora che fuori dal veneto e fuori dall'Italia esiste un mondo cento volte più grande. La Z veneta c'è sempre stata, ed è la stessa lettura della Z internazionale.
A noi non importa di come l'italiano legga la Z, cioè con un suono molto raro [ts, dz]: la Z veneta è la Z internazionale e rappresenta [z], dal veneto, all'inglese, dal francese al catalano, dal portoghese al romeno, dall'alfabeto fonetico internazionale all'AlfaBravoCharlie.



Par mi ła baxe de tuto ła xe sta kì:

ła łengoa veneta ła ga valor e degnetà, no parké ła xe recognosesta da l'UNESCO o da coalke altro ente enternasional; o parké coalke profasor el dixe ke lè na łengoa e no on diałeto o parké lè stada doparà da l'arestograsia venesiana o parké coalke xletran e ła ga doparà par tradur l'Odisea o ła Divina Comedia, o parké el prete el ła dopara en cexa par dir mesa, no no,
ła łengoa veneta ła ga vałor e degnetà parké lè ła nostra łengoa e ła doparemo n'altri par parlar tra de n'altri e de ła vida e basta, tuto el resto lè en pì e travixante.
UNESCO, profasori, arestograsia venesiana, Dante, Odisea, prete en cexa, non łi ga gnaon vałor. El valor semo naltri e ła nostra omanedà.
Sta kì lè ła baxe de ła degnetà, de ła łebertà, de ła vera demograsia.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37710
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Precedente

Torna a Storia de la łengoa veneta e de łe so varianse

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron