Ƚameta de Sarçedo - Amuƚeto pagan o cristian?

Ƚameta de Sarçedo - Amuƚeto pagan o cristian?

Messaggioda Berto » mer nov 19, 2014 8:47 pm

Ƚameta de Sarçedo - Amuƚeto pagan o cristian?
viewtopic.php?f=171&t=1216

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... arcedo.jpg

LA NECROPOLI TARDOROMANA DELLA MADONNETTA
http://www.comune.sarcedo.vi.it/zf/inde ... idtesto/95
Tra la fine del 1988 e il 1989 è stata rinvenuta a Sarcedo parte di una necropoli di epoca tardoromana.
Pur trattandosi di un rinvenimento occasionale, effettuato nel corso dei lavori per la realizzazione di un Piano di Edilizia Popolare, fu possibile procedere in tempi brevi all’indagine archeologica,grazie all’immediato intervento della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, alla fattiva collaborazione del Comune di Sarcedo e al sostegno della Regione del Veneto.
Furono così messe in luce ventidue sepolture databili, sulla base degli oggetti di corredo, nel IV secolo d.C. Si tratta dell’unica necropoli di quest’epoca individuata nell’Alto Vicentino, e per questo di particolare interesse sotto il profilo storico - archeologico. Dopo le operazioni di restauro, di catalogazione e di studio dei manufatti, che hanno visto la collaborazione degli Enti già citati, i reperti vengono ora esposti nel Museo Archeologico "Alto Vicentino" di Santorso al quale è possibile rivolgersi per visite, anche guidate.
È questo l’esito di una positiva intesa tra il Comune di Santorso, che ha dato la propria disponibilità e ha realizzato l’intervento espositivo, e quello di Sarcedo, che ha attuato per le scuole, nella propria biblioteca, un percorso didattico sulla necropoli, introduttivo alla visita museale. Grazie a tale intesa le testimonianze archeologiche di uno stesso comparto territoriale sono raccolte in un’unica struttura museale, in grado di garantirne un ottimale utilizzo e di fornire agli utenti, soprattutto ai giovani, servizi e strumenti di cultura.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... doneta.jpg


http://www.antika.it/006537_santorso-mu ... ntino.html
2009: nuova esposizione della necropoli tardo-romana di Sarcedo, Loc. Madonnetta
Ultima in ordine cronologico è l’esposizione dei corredi tardo-romani provenienti dalla necropoli di Sarcedo, loc. Madonnetta. L’allestimento risale al 2009: in due vetrine sono esposti i reperti ritrovati nella necropoli a rito misto (16 tombe a incinerazione e 6 a inumazione), risalente alla metà circa del IV sec. d.C. Dopo 10 anni di deposizione nei magazzini della Soprintendenza di Padova, i materiali hanno trovato il loro posto all’interno di un museo.

Immagine

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... arcedo.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... colori.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » mer nov 19, 2014 9:01 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » mer nov 19, 2014 9:03 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » mer nov 19, 2014 9:04 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » gio nov 20, 2014 6:05 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » gio nov 20, 2014 6:33 pm

Mai dexmentegarse ke a Sarçedo e en’ tuta ƚa tera veneta, anca par ƚi ani diti “romani” (mejo a saria dir “veneto romani”) ghe stava ƚe xenti venete e no i “romani” ke caxo mai ƚi jera e ƚi xe senpre stà na megnoransa de migranti, anca se poƚedegamente exemoni, megnoransa ke ente ƚi secoƚi ƚa se ga venetexà.
E no se confonda ƚa çetadenansa romana co ƚa romanetà etnega e coultural.


Na ‘olta, coanti omani ghe jera ente ła tera veneta?
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... wtM28/edit
viewtopic.php?f=172&t=361
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » gio nov 20, 2014 7:16 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » ven nov 21, 2014 9:19 pm

???

Ancili (anxoƚi o scudi ???)

https://www.facebook.com/photo.php?fbid ... omments=12

Venetkens Veneti Antichi ma..hanno tradotto ancili con angeli?? E gli scudi sacri dei romani se li sono scordati? Non hanno per nulla tenuto conto dei simboli che pure descrivono e che sono gli Ancili a cui si chiede aiuto per la persona....Grazie, Guido Gowen Pecorelli per il contributo.

Venetkens Veneti Antichi
http://it.wikipedia.org/wiki/Ancilia
Gli Ancilia erano i dodici scudi (ovali e tagliati sui lati) sacri utilizzati dai fratelli Salii nelle loro processioni e nei loro riti della Roma arcaica. Ancile.

http://www.treccani.it/enciclopedia/anc ... a_Italiana)

Immagine



ABITI, CORPI, IDENTITÀ
SIGNIFICATI E VALENZE PROFONDE DEL VESTIRE
A cura di Sergio Botta

https://www.academia.edu/6060012/Lequip ... ia_sacrale

Il collegio saliare, la cui istituzione era tradizionalmente fatta risalire a Numa, con le sue danze rituali celebrate al ritmo cadenzato del tripudium, apriva e chiudeva ufficialmente la stagione della guerra nell’anno romano.
Il culto, pertanto, come quello feziale, era direttamente connesso con le attività militari, come sta ad in-dicare proprio la sua stretta relazione con il dio Mars: non solo, infatti, i riti bellici si svolgevano nel mese di Marzo, ma ognuno dei Salii, stando alla tradizione prevalente, sarebbe stato incaricato della custodia di uno dei dodici ancilia, ossia gli scudi sacri al dio. Più precisamente, l’ancile originale, unico, sarebbe ‘piovuto’ dal cielo per opera di Mars durante il regno di Numa,
mentre gli altri undici sarebbero stati commissionati dal re al mitico fabbro Mamu-rius Veturius, in modo da confondere eventuali malintenzionati in cerca di quello autentico.
L’appartenenza ad una gens patrizia fu sempre reputata come una necessità imprescindibile per essere ammessi al sodalizio, che peraltro doveva anche essere estrema-mente conservativo, se per esempio Marco Aurelio, cooptato ad appena otto anni, era ancora in carica nel 161, al momento di as-sumere il potere.


Immagine

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... le-340.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo

Messaggioda Berto » ven nov 21, 2014 9:31 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 37818
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Ƚameta de Sarçedo - Amuƚeto pagan o cristian?

Messaggioda Sixara » sab nov 22, 2014 12:22 pm

Berto ha scritto:Ancili (anxoƚi o scudi ???)

Anzoli ( o figure simili)
L iscrizhion i la ga catà te la tonba de na dòna, nò? I ghe la ga mèsa al colo pa conpagnarla tel so viajo . Fùse on òmo sì, elora sì se podarìa fare el discorso so l Sole, Marte, Ariete... fògo, guèra e via ndare.
Ma l è na femena, zovane forse ma de sicuro nò na guerièra.
Dognimodo el primo de i segni majci l è propio el sinbolo de l ariete-ares-sole.
Podarìa èsare on anèlo pitosto ke on scudo ( tel caxo de la Letilia Ursa). Elora forse sì, on anèlo ke l ga na sinboloja vizhina a cuela de l scudo. El te difende ma l è vèrto anca, el làsa pasare de le robe ca vièn da n alto o n bàso, drento-fòra dipende.
Avatar utente
Sixara
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: dom nov 24, 2013 11:44 pm

Prossimo

Torna a Misteri venet-veneteghi, anca no e de torno

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron