El parlamento furlan e la contadinansa

Re: El parlamento furlan e la contadinansa

Messaggioda Berto » mar dic 01, 2015 9:26 pm

Savorgnan de ła Furlania (furlan de orexene xermana)
viewtopic.php?f=179&t=1324

http://www.friulani.net/cronologia-storica-del-friuli

https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_del_Friuli
1381-1420 - È il periodo della decadenza del ducato patriarcale , principalmente causata da uno spirito di fazione, odio e vendetta tra i comuni friulani, in particolare tra quelli di Udine e Cividale, lite in cui vengono coinvolti altri stati italiani ed esteri. Con Cividale si schierano gran parte dei comuni friulani, i carraresi, Padova ed il Re d'Ungheria; Udine appoggia invece Venezia. Nel 1411 il Friuli divenne campo di battaglia fra l'esercito imperiale (schierato con Cividale) e quello veneziano (schierato con Udine). Nel dicembre di quello stesso anno l'esercito dell'imperatore si impadronisce di Udine; il 12 luglio 1412 nel Duomo di Cividale viene investito dei suoi poteri temporali il patriarca Ludovico di Teck (questa fu l'ultima cerimonia del Sacro Romano Impero in Friuli). Il 13 luglio 1419 i Veneziani occupano però Cividale e si preparano alla conquista di Udine;
1420 - Il 7 giugno 1420, dopo una strenua difesa, l'esercito veneziano entra nella città di Udine; subito dopo cadono Gemona, San Daniele, Venzone, Tolmezzo; è la fine del potere secolare del patriarca;
1445 - Dopo lunghe trattative il patriarca Ludovico Trevisan accetta il concordato imposto da Venezia . Da qui in avanti il Friuli seguirà le vicende della Serenissima Repubblica Veneta.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30716
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: El parlamento furlan e la contadinansa

Messaggioda Berto » mar dic 01, 2015 9:46 pm

La rivolta della Crudel Joibe Grasse (in friulano, col significato di Crudele Giovedì Grasso, Crudel zobia grassa nel linguaggio tosco-veneto usato da Gregorio Amaseo) fu una insurrezione contadina scoppiata nel 1511 in Friuli.

https://it.wikipedia.org/wiki/Crudele_g ... %AC_grasso

A meno di cento anni dall'occupazione veneziana della Patria del Friuli dilagava fra la popolazione il malcontento, causato dai pesanti privilegi esercitati da clero e nobiltà; a peggiorare la situazione, le famiglie nobili erano poi in costante guerra fra loro, il che causava un aumento delle tasse, devastazione del territorio e l'obbligo di prestare servizio militare per il proprio signore.
Il governo veneziano non aveva mai considerato il Friuli allo stesso rango degli altri domini di terra, ma aveva interesse a mantenervi il suo predominio per tenere quanto più distanti da Venezia le truppe imperiali e turche. Questo atteggiamento si rifletteva anche nelle scelte politiche della dominante, caratterizzate dalla mancanza di provvedimenti atti a migliorare la condizione della popolazione (principalmente rurale) sul piano sociale ed economico.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30716
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Precedente

Torna a Furlania

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti