La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » sab feb 25, 2017 8:52 am

La proprietà non è un furto e rubare non è un bene ma un male.
viewtopic.php?f=141&t=2495
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » sab feb 25, 2017 8:53 am

La proprietà non è un furto e violare la proprietà è questo sì un furto e un male.
La proprietà non è un furto ed è uno dei beni più preziosi dell'universo, uno degli elementi costituenti la vita stessa.
La proprietà è una delle condizioni fondamentali della vita dell'universo e di ogni creatura della terra; senza la quale non vi sarebbe vita, specità, varietà individuale, storia, società, civiltà.

Anche gli animali e le piante hanno la loro proprietà e innato il senso della proprietà.


La proprietà è alla base di tutti i diritti umani universali;
anche la libertà e la dignità umane hanno la proprietà a loro fondamento: ogni uomo è proprietario di se stesso, del suo corpo, della sua mente, del suo spirito, del suo tempo e in generale della sua vita e soltanto lo schiavo, l'uomo schiavo, non è proprietario di se stesso ma è proprietà di un altro uomo o di altri uomini o dei re, degli stati, degli idoli o imperatori del cielo.

Anche la terra è una proprietà, da sempre e non appartiene a tutti gli uomini e a tutte le creature indistintamente ma agli uomini e alle creature distintamente.
La terra appartiene distintamente e ogni sua parte distinta appartiene a qualche uomo in particolare e alle varie comunità umane, etnie, nazioni, tribù, città, stati.

La proprietà della terra è analoga in tutto e per tutto alla propietà del proprio corpo, della propria casa, del proprio paese, della propria città, della propria nazione, del proprio stato.

Invadere la proprietà altrui intesa come territorio è come invadere la casa di qualcuno, un reato, un delitto, una grave violazione dei Diritti Umani Fondamentali, è un furto di spazio vitale, un crimine contro l'umanità.


Quindi la "proprietà" ottenuta con l'inganno e la violenza o sproporzionata e oltre misura al punto da non lasciare nulla agli altri non è da considerarsi vera e legittima proprietà.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » sab feb 25, 2017 8:53 am

Non rubare è uno dei biblici 10 comandamenti, ma non è un'invenzione ebraica e cristiana,
è una regola di vita universale che si ritrova in tutti i testi preistorici prebiblici e anche nei comportamenti di tutti gli animali.




Preghiere dell'uomo e comande divine
viewtopic.php?f=24&t=483

Il diritto non è un'invenzione dei romani
viewtopic.php?f=176&t=304
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » sab feb 25, 2017 9:45 am

La proprietà può essere un bene pubblico o privato.

Il territorio di uno stato è una proprietà o bene pubblico, di tutti i cittadini, come la terra e la casa di un qualsiasi cittadino è una proprietà e un bene privato.

Violare la proprietà di un privato è un reato, un delitto; allo stesso modo violare il territorio di uno stato è un reato, un delitto contro la proprietà pubblica.
La terra non è proprietà di tutti gli uomini indistintamente ma ogni territorio è proprietà di una qualche comunità particolare e pertanto chi non appartiene a quella comunità non può esercitare alcun diritto di proprietà.

Anche la cittadinanza è un bene pubblico, della città o paese o nazione che appartiene a tutti i suoi cittadini.

La cittadinanza come i suoi diritti e doveri civili di cittadinanza non sono beni umani universali ma beni che appartengono soltanto ai membri di quella comunità, di quella città.
Nell'elenco dei Diritti Umani Universali vi sono anche il diritto alla proprietà e alla cittadinanza ma tali diritti, ogni uomo, li esplica o li può esercitare soltanto nella propria terra e nella propria città o paese o nazione o stato e non in quella degli altri.


Diriti e doveri omani naturałi e ogniversałi
viewtopic.php?f=205&t=2150

Diritti Umani Universali dei Nativi o Indigeni Europei
viewtopic.php?f=25&t=2186

Manipolatori e malversatori dell'Ordine Naturale dei Diritti Umani Universali
viewtopic.php?f=141&t=2023

Manipolazione criminale dei valori e dei diritti umani universali, quando il male appare come bene
viewtopic.php?f=25&t=2484
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » sab feb 25, 2017 10:22 am

Ladri della proprietà e dei beni pubblici e privati

Tra questi vi sono i politicanti e i burocrati corrotti, le caste e l'associazionismo parassitario, le banche e la finanza truffaldine, le imprese e l'economia assistita improduttiva e inutile, le varie mafie, gli invasori come i clandestini, gli zingari, la criminalità comune; i culti o fedi politico-religiose idolatre e totalitarie.

1) La Repubblica Italiana è un esempio di furto della sovranità democratica popolare perpetrato da una classe-casta politica, sancito dalla sua Costituzione ademocratica a danno dei cittadini e della democrazia vera e piena.

2) La Sovranità Monetaria è un furto che si perpreta attraverso la falsificazione/stampa impropria/arbitraria della moneta e/o la svalutazione della stessa e si concretizza con l'inflazione che comporta la riduzione del valore e del potere di acquisto/scambio della moneta.

3) La religiosità idolatra che si impone con la violenza dell'orrore e del terrore è un furto di spiritualità, di libertà religiosa, di libertà di pensiero che può diventare anche furto di libertà politica e di beni economici.
Un esempio è l'Islam
Le ideologie politiche universaliste totalitarie e massificanti, imperialiste e teocratiche sono tutte ladre di libertà, di dignità, di diritti umani e di proprietà, poiché per imporsi e diffondersi usano la violenza e l'inganno (tra cui la minipolazione dei diritti umani naturali, civili e politici).

4)La politica e l'amministrazione burocratica castuali e parassitarie sono ladre.

5)Le organizzazioni criminali mafiose sono ladre e tra queste vi sono anche gli zingari.
Il razzismo e la violenza degli zingari, una categoria umana tra le più razziste che esistano sulla faccia della terra
viewtopic.php?f=150&t=459

6) Anche la prodigalità con i beni pubblici dei cittadini verso i non cittadini, da parte di burocrati, giudici e politici amministratori e governanti è un furto, una malversazione delle risorse pubbliche, un tradimento dei diritti di cittadinanza, un delitto gravissimo verso la propria comunità, che denota irresponsabilità demenziale o criminale.
Anche l'estensione indiscriminata della cittadinanza e dei relativi diritti, in quanto beni pubblici, è un crimine, gravissimo, specialmente se non decisa/stabilita dai cittadini, un vero attentato alla comunità dei cittadini, ai loro bene fondamentali.

7) Anche molti dei presunti buoni, che si dicono solidali con il mondo intero, che vorrebbero accogliere a braccia aperte tutti i bisognosi e i finti bisognosi della terra, che si occupano per professione o per politica o per ideologia o per fede religiosa dei diritti e del benessere dell'umanità, in particolare di quello dei poveri, dei maltrattati, dei perseguitati e degli ultimi di tutto il mondo, anche costoro sono dei ladri che rubano il più delle volte ai poveri e agli ultimi dei loro paesi per darlo/regalarlo/prodigarlo a i primi, trattendendosi però una quota economica e politica rilevante come intermediazione.
Costoro sono i ladri peggiori, rubano e malversano le risorse e i beni pubblici e privati e i diritti veri dei loro concittadini in nome di una cittadinanza e di una fratellanza mondiale che non esistono e in tal modo violano i diritti umani della loro gente e la solidarietà con la loro comunità nazionale e statale.
Costoro sono i ladri più disumani e schifosi che possano esserci al mondo perché tradiscono la loro famiglia, la loro gente, la loro comunità nativa e autoctona, la loro città, il loro paese, la loro costituzione.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » mar feb 28, 2017 9:14 am

1) La Repubblica Italiana è un esempio di furto della sovranità democratica popolare perpetrato da una classe-casta politica, sancito dalla sua Costituzione ademocratica a danno dei cittadini e della democrazia vera e piena.


Casta ademogratega tałego ouropea- Brexit e Trump
viewtopic.php?f=92&t=2362
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » mar feb 28, 2017 9:14 am

2) La Sovranità Monetaria è un furto che si perpreta attraverso la falsificazione/stampa impropria/arbitraria della moneta e/o la svalutazione della stessa e si concretizza con l'inflazione che comporta la riduzione del valore e del potere di acquisto/scambio della moneta.

Il falso mito della sovranità monetaria
viewtopic.php?f=94&t=2490
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » mar feb 28, 2017 9:15 am

3) La religiosità idolatra che si impone con la violenza dell'orrore e del terrore è un furto di spiritualità, di libertà religiosa, di libertà di pensiero che può diventare anche furto di libertà politica e di beni economici.
Un esempio è l'Islam
Le ideologie politiche universaliste totalitarie e massificanti, imperialiste e teocratiche sono tutte ladre di libertà, di dignità, di diritti umani e di proprietà, poiché per imporsi e diffondersi usano la violenza e l'inganno (tra cui la minipolazione dei diritti umani naturali, civili e politici).

Spiritualità e religiosità non sono la stessa cosa
viewtopic.php?f=24&t=2454

Idolatria e spiritualità naturale e universale
viewtopic.php?f=24&t=2036

AAA - Difesa dei Diritti Umani Civili e Politici degli atei, degli agnostici, degli aidoli, degli ebrei e di ogni diversamente religioso e spiritualmente credente, dei non credenti, e dei diversamente pensanti
viewtopic.php?f=205&t=2492
https://www.facebook.com/alberto.pento/ ... 5715209437

Per una carta universale dei diritti religiosi e spirituali
viewtopic.php?f=24&t=1788

Manipolazione criminale dei valori e dei diritti umani universali, quando il male appare come bene
https://www.facebook.com/alberto.pento/ ... 1489953902
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » mar feb 28, 2017 9:18 am

4)La politica e l'amministrazione burocratica castuali e parassitarie sono ladre.


Ençeveltà tałega, straji, połedega, caste, corusion
viewforum.php?f=22
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

La proprietà non è un furto, rubare non è un bene ma un male

Messaggioda Berto » mar feb 28, 2017 9:21 am

5)Le organizzazioni criminali mafiose sono ladre e tra queste vi sono anche gli zingari.
Il razzismo e la violenza degli zingari, una categoria umana tra le più razziste che esistano sulla faccia della terra

Il secolare razzismo nazista degli zingari
viewtopic.php?f=150&t=459

Mafie e briganti teroneghi
viewtopic.php?f=22&t=2259
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 30681
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Prossimo

Torna a Diriti e doveri omani naturałi e ogniversałi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron