Muri, termini, confini e barricate

Muri, termini, confini e barricate

Messaggioda Berto » ven ott 16, 2015 8:28 am

Muri, termini, confini e barricate, segni naturali e sacri di D-o
viewtopic.php?f=141&t=1919
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » ven ott 16, 2015 8:30 am

Ciàpo el spunto da sto debadir o rengaura:

NOCLANDESTINI‬!
https://www.facebook.com/hashtag/noclan ... 3033046654

Copiosa affluenza all'incontro proposto dalle liste di opposizione di Noventa, Noventa Volta Pagina e Insieme per Noventa, e Stra Crescere è Futuro con il Sindaco di Padova Massimo Bitonci sul tema dei profughi giunti all'Hotel Paradis

Comento di un cattolico:
John L. Rakas Tutti fratelli siamo a prescindere dalla nazionalità e dal colore della pelle..... "amatevi come io vi amo".... non mi risulta che abbia detto.... amatevi tra voi italiani.... prima vengono tutti coloro che soffrono, tutti.
John L. Rakas Il popolo di Dio non ha nazioni, il popolo di Dio non ha confini, il popolo di DIo AMA e basta, indistintamente.

Considerazioni mie:
Gli uomini hanno confini come le piante e gli animali, come tutte le creture di Dio. I confini fanno parte della vita e sono necessari alla vita, come i muri, senza dei quali non vi sarebbero le case, gli ospedali e le chiese, i moli per le barche, gli argini dei fiumi e dei mari, le dighe per immagazzinare acqua e produrre corrente.
I confini e i muri sono come la pelle e le ossa, psarte integrante della vita, dell'esistenza, dell'essere.
Chi nega i confini e i muri nega la vita e offende Dio, il creatore.
Non esiste il popolo di Dio, Dio non è un re, un condottiero, un imperatore, Dio non è un capo popolo; soltanto gli idoli e gli imperatori hanno i loro popoli.
Non esiste l'amore senza oggetto dell'amore e non si può amare tutto e tutti perché si finisce per non niemnte e nessuno: un padre e una madre non possono trascurare e abbandonare i loro figli naturali per dedicarsi ai figli degli altri, sarebbe un non senso, un peccato contro la natura e le leggi divine, un crimine contro l'umanità, una demenza da curare come grave malattia che distrugge la vita.
Questi cattolici fanatici sono come i fanatici mussulmani.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » ven ott 16, 2015 8:33 am

El Papa e el muro

El Papa creistian
viewtopic.php?f=24&t=1343

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... A7esco.jpg

El Papa roman, ła cexa catołega e i migranti
viewtopic.php?f=194&t=1839

Papa Francesco: più ponti e meno muri
http://www.sanfrancescopatronoditalia.i ... iHcXWvV_ug

«Si diffonda sempre più una cultura dell'incontro, capace di far cadere tutti i muri che ancora dividono il mondo, e non accada più che persone innocenti siano perseguitate e perfino uccise a causa del loro credo e della loro religione». È la preghiera che papa Francesco ha espresso all’Angelus in piazza San Pietro ricordando che oggi ricorre il venticinquesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. «Dove c'è un muro c'è chiusura di cuore: servono ponti, non muri», ha aggiunto il Papa “a braccio”. Il Pontefice ha ricordato che «25 anni fa, il 9 novembre 1989, cadeva il simbolo della divisione ideologica dell'Europa e del mondo intero». «La caduta avvenne all'improvviso – ha detto - ma fu resa possibile dal lungo e faticoso impegno di tante persone che per questo hanno lottato, pregato e sofferto, alcuni fino al sacrificio della vita. Tra questi, un ruolo di protagonista ha avuto il santo papa Giovanni Paolo II».
Prima dell’Angelus Francesco ha messo in evidenza che «oggi la liturgia ricorda la Dedicazione della Basilica Lateranense, cattedrale di Roma, che la tradizione definisce “madre di tutte le chiese dell’Urbe e dell’Orbe”. Con il termine “madre” ci si riferisce non tanto all’edificio sacro della Basilica, quanto all’opera dello Spirito Santo che in questo edificio si manifesta, fruttificando mediante il ministero del Vescovo di Roma, in tutte le comunità che permangono nell’unità con la Chiesa cui egli presiede». Questa unità «presenta il carattere di una famiglia universale, e come nella famiglia c’è la madre, così anche la venerata cattedrale del Laterano fa da “madre” alle chiese di tutte le comunità del mondo cattolico». Con questa festa, «pertanto, professiamo, nell’unità della fede, il vincolo di comunione che tutte le Chiese locali, sparse sulla terra, hanno con la Chiesa di Roma e con il suo Vescovo, successore di Pietro».
Ogni volta che si celebra la dedicazione di una chiesa, «ci viene richiamata una verità essenziale – ha continuato - il tempio materiale fatto di mattoni è segno della Chiesa viva e operante nella storia, cioè di quel “tempio spirituale”, come dice l’apostolo Pietro, di cui Cristo stesso è “pietra viva, rigettata dagli uomini ma scelta e preziosa davanti a Dio”. In forza del Battesimo, ogni cristiano, come ricorda san Paolo, fa parte dell’“edificio di Dio”. L’edificio spirituale, la Chiesa comunità degli uomini santificati dal sangue di Cristo e dallo Spirito del Signore risorto, chiede a ciascuno di noi di essere coerente con il dono della fede e di compiere un cammino di testimonianza cristiana».
Papa Bergoglio ha anche sottolineato che «non è facile la coerenza tra la fede e la testimonianza», ma «dobbiamo andare avanti in questa direzione». Si deve dire - ha spiegato il Pontefice - che «questo è un cristiano non per quello che dice ma per quello che fa».
La Chiesa, «all’origine della sua vita e della sua missione nel mondo – ha spiegato - non è stata altro che una comunità costituita per confessare la fede in Gesù Cristo Figlio di Dio e Redentore dell’uomo, una fede che opera per mezzo della carità. Anche oggi la Chiesa è chiamata a essere nel mondo la comunità che, radicata in Cristo per mezzo del Battesimo, professa con umiltà e coraggio la fede in Lui, testimoniandola nella carità». E a questo scopo «essenziale devono essere ordinati anche gli elementi istituzionali, le strutture e gli organismi pastorali». «La festa d’oggi ci invita a riflettere sulla comunione di tutte le Chiese – ha esortato - per analogia ci stimola a impegnarci perché l’umanità possa superare le frontiere dell’inimicizia e dell’indifferenza, a costruire ponti di comprensione e di dialogo, per fare del mondo intero una famiglia di popoli riconciliati tra di loro, fraterni e solidali. Di questa nuova umanità la Chiesa stessa è segno e anticipazione, quando vive e diffonde con la sua testimonianza il Vangelo, messaggio di speranza e di riconciliazione per tutti gli uomini».
Al termine dell'Angelus, papa Francesco ha ricordato che oggi in Italia si celebra la «Giornata del Ringraziamento», «che quest'anno ha per tema “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”, con riferimento all'ormai prossimo Expo Milano 2015». «Mi unisco ai vescovi - ha affermato - nell'auspicare un impegno rinnovato perché a nessuno manchi il cibo quotidiano, che Dio dona per tutti». «Sono vicino al mondo dell'agricoltura – ha aggiunto - e incoraggio a coltivare la terra in modo sostenibile e solidale». «In tale contesto - ha proseguito - si svolge a Roma la Giornata diocesana per la custodia del creato, un evento che intende promuovere stili di vita basati sul rispetto dell'ambiente, riaffermando l'alleanza tra l'uomo, custode del creato, e il suo Creatore».
«In questa bella giornata – ha concluso - a tutti auguro una buona domenica. Per favore, non dimenticate di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci!». (Vatican Insider)



Caro Papa se no ghe fuse i muri no ghe saria gnanca i ponti.
I muri e i confini łi xe bone robe de Dio par aiar ła vida de łe so creadure.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 7:33 am

Pensaghe Françesco ke i muri łi xe on dono de Dio, pensa ke anca i castori łi fa su i so muri-diga e ke parfina i ponti łi pol star sù parké a ghè i muri e ke sensa sti sostegni łi vegnaria tuti xo come anca łe strade ke łiga łe caxe, i paexi, łe çità, i continenti.
I muri łi protexe łi orti e i canpi dal vento e da łe bestie, łi ne aia a ver acoa par bevar naltri e par far bevar ła tera ke ne dà da magnar, łi ne salva da l'acoa del mar e dei fiumi co łe piove ła fa alsar so ła tera; i muri łi ne defende da ki ke ne vol mal e ne vol far sciavi o copar.
Pensa Papa ke sensa i muri no ghe saria le caxe, łe cexe, i castełi e łe çità murà ke łe xe cusì bełe.



Diga dei castori

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... erdamm.jpg


Dighe de łi òmani

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... k-diga.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /Dighe.jpg


Arxeni

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -fiume.jpg


Siexe antivento par łi orti e i canpi

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... /siexe.jpg


Siexe e reçinsion de canpi e de bròłi antibestie
...


Muri de terasamenti (tera alsà, alsamento de tera)

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... brenta.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... A0si-1.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... huang4.jpg


Volpare/bolpare, volparoni, Volpago, Volpegara
viewtopic.php?f=45&t=300
Immagine


Muri de caxe, de castełi de çità

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... -Xll-s.jpg

https://www.facebook.com/castles.europe.3?fref=photo

Baxełega (basilica), Ziqqurat, Cexa, Tenpio, Palaso de la Raxon o de l’arengo e sala
viewtopic.php?f=44&t=76
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... xibkE/edit
Immagine
Immagine


Caxe, corti, castełi, viłe, viłai e çità, cexe e muri veneti
viewtopic.php?f=172&t=938


Mołi

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... ociere.jpg


Muraje e vałi

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... cinese.jpg

Vałi (Arminio, Adriano, Antonino, Danexe)
https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia ... Teutoburgo
https://it.wikipedia.org/wiki/Vallo_di_Adriano
https://it.wikipedia.org/wiki/Vallo_Antonino
https://it.wikipedia.org/wiki/Vall%C3%B8

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... go_jpg.jpg


Muri par ponti

Ponti d’Ouropa
viewtopic.php?f=49&t=414

Ponte-dei-Salti-Lavertezzo-Valle-Verzasca-Ticino
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... icino1.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 7:34 am

Pensa caro Françesco ke anca łe barke e l'arca de Noè łe xe fate de muri ke łe tien su so ł'acoa e ke łe separa e łe divide da l'acoa:

Gondoła, barca, arca, ...
viewtopic.php?f=44&t=1109

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... di-noe.jpg


Pensa caro Papa ke co on ponton, on xataron o na barca łe xe strapiena łe riscia de rabaltarse, de ndar soto e afondar e de far morir negà tuti coełi ke ghe xe montà de sora, no Papa a ghe vol mexura ente tute łe robe, esar boni no vol dir esar cojoni, gnoranti, ensemenii e stupidi:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... granti.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 8:03 am

Pensa Papa ke anca łe creadure prime e pì cee, coełe fate łomè da na çełuła, łe ga ła so pełe, ciamà menbrana, ke łe definise, dełimita, forma, çircoscrive, da corpo, ... a ła creadura.
Pensa se no ghesimo ła pełe no podarisimo gnanca esarghe e vivar, parké ła pełe ła contien ła vida de ogni creadura e ke sensa no xe posibiłe ła vita de l'universo.

https://it.wikipedia.org/wiki/Cellula
Immagine

https://it.wikipedia.org/wiki/Pelle


Pensa ke el mistero de ła Creasion, de ła varietà enfenidà de łe creadure e del moltepliçe lè fondà so ła pełe, sol muro ke forma, separa, distingoe, divide, ... tute łe creadure, ogni endeveduo.

Pensa al Muro de Planck!
https://it.wikipedia.org/wiki/Big_Bang

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... meline.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 8:14 am

Caro Papa, pensa de pì vanti de parlar, parké te risci de dir na bastema.

I muri łi pol esar boni o cativi: el muro de Berlin el jera cativo, ma el muro ke ne defende da ki ke ne vol mal lè on muro bon come boni łi xe i muri de łe nostre caxe ke ne protexe dal caldo e dal fredo, da ła piova e dal vento, da łe tenpeste e da łe saete, da łe formighe e da łe xanxare, da łe bise vełenoxe, da łe bestie ke łe ne pol magnar e da i omani ke łi ne vol mal.

Na prexon ła pol ver sarasù omani boni ma anca omani cativi.
I muri come arxeni a łe envaxion łi xe boni.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 7:08 pm

Muri de separasion ke enprexona e muri ke salva ła vida e ke defende da łe envaxion, dai criminałi e dai ladri:

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... erlino.jpg


Ongaria e migranti clandestini e iregołari
viewtopic.php?f=194&t=1828
Immagine


Ue: perché la condanna al muro fra Ungheria e Serbia è ipocrita
Aggiunto da Giacomo Cangi il 19/06/2015
http://www.wakeupnews.eu/ue-perche-la-c ... a-ipocrita
Tutti i notiziari hanno riportato l’annuncio fatto dal governo ungherese di costruire un muro anti-immigrati tra Ungheria e Serbia. L’Europa ha subito condannato la decisione presa a Budapest. La portavoce del Commissario Ue per l’Immigrazione Natasha Bertaud ha detto: «In Europa sono stati recentemente abbattuti dei muri, non abbiamo bisogno di costruirne di nuovi». Anche il Presidente del Senato Grasso ha detto la sua: «Penso che siamo stati abituati a festeggiare la caduta dei muri, oggi pensare che se ne possano costruire dei nuovi è veramente disarmante». Ma tali prese di posizioni risultano decisamente ipocrite.

MURO ISRAELIANO - Quello fra la Serbia e l’Ungheria non sarà l’unico muro presente nel mondo. Come ha riportato il sito de Il Corriere della Sera, di muri che separano le popolazioni ce ne sono altri. Nella primavera del 2002 lo Stato di Israele cominciò a costruire in Cisgiordania una separazione di circa 700 chilometri composta da porte elettroniche e muri. Poco meno di undici anni fa la Corte Internazionale di Giustizia dell’Aia affermò che «L’edificazione del Muro che Israele, potenza occupante, è in procinto di costruire nel territorio palestinese occupato, ivi compreso l’interno e intorno a Gerusalemme Est, e il regime che gli è associato, sono contrari al diritto internazionale». Eppure oggi non c’è più nessuno che se la prende con Israele per quel muro (forse perché Israele è un paese storicamente alleato con gli Stati Uniti e quindi con l’Europa) mentre tutti sembrano condannare senza se e senza ma il muro di Viktor Orban.

MURO FINANZIATO DALL’EUROPA - Ceuta e Merilla sono i due storici possedimenti spagnoli in territorio africano, precisamente in Marocco. Per evitare l’arrivo di immigrati nel vecchio continente la Spagna decise nel 1990 di costruire delle barriere lunghe più di otto chilometri. E come riporta sempre il sito de Il Corriere, nel 2000 l’Unione Europea, la stessa che oggi condanna l’Ungheria, contribuì con i suoi fondi a rinforzare le reti.

ANCHE CIPRO - In pochi sanno che a Cipro, paese membro dell’Unione europea e dell’eurozona, c’è la Green Line, una divisione lunga circa 180 chilometri che separa la popolazione greco-cipriota da quella turco-cipriota.

Insomma, è legittimo che l’Unione europea non condivida la decisione di Orban di costruire un muro fra Ungheria e Serbia, la prima di condannare il primo ministro ungherese sarebbe il caso di fare qualcosa anche per gli altri muri.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... aele-2.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... Maroco.png

http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 00x200.jpg[img]
[/img]http://www.filarveneto.eu/wp-content/uploads/2015/05/muro-arabia-saudita-iraq.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... ntiera.jpg


USA, migrasion e canpi de coarantena
viewtopic.php?f=194&t=1802

Bariera tra USA e Mesego
https://it.wikipedia.org/wiki/Barriera_ ... _e_Messico

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... uana_2.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 7:09 pm

Xe da miłara de ani ke l'omo el se defende e protexe co i viłaj arxenà, pałixà, murexà cofà i castełàri e łe çità:

Castełàri del Veneto e istro-furlani
viewtopic.php?f=43&t=827

Castełàri furlan istriani
viewtopic.php?f=43&t=829

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... o-conp.jpg


Vilajo pristorego de Monte Corgnon a Luxiana
http://picasaweb.google.it/pilpotis/Vil ... onALuxiana
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... orgnon.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... lafite.jpg



Carta Luxasia, Lusazia, Lusatia, Lausitz, Łužyca, Łużyce, Lužice
http://picasaweb.google.it/pilpotis/Car ... zyceLuzice

Biskupin

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... pin-11.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... pin-51.jpg
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Muri, termini e confini

Messaggioda Berto » sab ott 17, 2015 7:19 pm

La mura de łe çità:

Babel, Babiłogna
https://it.wikipedia.org/wiki/Babilonia

Immagine
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/ ... n_1970.jpg


Maxada
https://it.wikipedia.org/wiki/Masada
Masada (o Massada, o in ebraico Metzada) era un'antica fortezza, situata su una rocca a 400 m di altitudine rispetto al Mar Morto, nella Giudea sud-orientale, in territorio israeliano a circa 100 km a sud-est di Gerusalemme. Mura alte cinque metri – lungo un perimetro di un chilometro e mezzo, con una quarantina di torri alte più di venti metri – la racchiudevano, rendendola pressoché inespugnabile. A rendere ancor più difficile un assedio contribuiva la particolare conformazione geomorfologica della zona: l'unico punto d'accesso infatti era l'impervio sentiero del serpente, così chiamato per i numerosi tornanti che lo rendevano un gravissimo ostacolo per la fanteria. La fortezza divenne nota per l'assedio dell'esercito romano durante la prima guerra giudaica e per la sua tragica conclusione.

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... Masada.jpg


Le mura de Troia
https://it.wikipedia.org/wiki/Troia
Furono gli dèi Poseidone e Apollo a fornire la città di grandi mura e fortificazioni attorno al perimetro abitato, cosicché potesse divenire inespugnabile. Lo fecero per Laomedonte, figlio di Ilo[9] e suo successore al trono. Eseguito quanto pattuito, al termine dei lavori Laomedonte si rifiutò però di pagare il salario concordato: Poseidone allora, per vendicarsi, inondò la campagna, distruggendone i raccolti, e scatenò un mostro marino che divorò gli abitanti. L'ira del dio, secondo l'oracolo che venne consultato, si sarebbe placata solo se Laomedonte avesse fornito come sacrificio umano al mostro la propria figlia Esione.
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 473680.jpg


I murajoni de atene
https://it.wikipedia.org/wiki/Lunghe_Mura
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... Mauern.png


Le çità murà çinexi
https://it.wikipedia.org/wiki/Mura_cittadine_in_Cina
Le mura cittadine in Cina (cinese:城墙, chéngqiáng) erano il sistema di difesa utilizzato per proteggere villaggi e città cinesi in epoca pre-moderna. Il sistema era composto da mura, torri e porte cittadine, spesso edificate con uno stile uniforme in tutto l'impero.
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 00x225.jpg
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... _DiLou.jpg


Akiłeja (pararia ke ła fuse çenturà de murajoni)
Aquileia, Akileja
viewtopic.php?f=43&t=317
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... res_02.jpg


Çità murajà del Veneto
https://www.facebook.com/cittamurateveneto

Provincia di Belluno:
Belluno Feltre Pieve di Cadore

Provincia di Padova:
Camposampiero Cittadella Este Monselice Montagnana Mura di Padova Piove di Sacco San Martino di Lupari

Provincia di Rovigo:
Rovigo

Provincia di Treviso:
Asolo Castelfranco Veneto Castello di Godego Conegliano Oderzo Ormelle Pederobba Portobuffolè Roncade San Zenone degli Ezzelini Treviso Vittorio Veneto

Provincia di Verona:
Bardolino Cologna Veneta Lazise Legnago Malcesine Pastrengo Peschiera del Garda Rivoli Veronese Soave Torri del Benaco Valeggio sul Mincio Verona (mura comunali, mura scaligere e sistema difensivo) Villafranca di Verona

Città metropolitana di Venezia:
Chioggia Concordia Sagittaria Noale Portogruaro Venezia

Provincia di Vicenza:
Arzignano Bassano del Grappa Brendola Lonigo Marostica Vicenza

Città murate italiane
https://it.wikipedia.org/wiki/Citt%C3%A ... e_italiane


Mura e muri
Immagine
http://www.cittamurateveneto.it
http://www.magicoveneto.it/arte/infocmurate.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/Fortificazione
Immagine


Città e borghi murati, arginati e palizzati d'Europa e del Mondo
https://www.facebook.com/Citt%C3%A0-e-b ... 2776687308
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 31940
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Prossimo

Torna a Etimoloja de moti o parole venete e no

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron