Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venesia

Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venesia

Messaggioda Berto » mar feb 04, 2014 11:13 am

Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venesia
viewtopic.php?f=138&t=537



Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... aferma.png

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... erma_2.png


Gian Maria Varanini
La Terraferma veneta del Quattrocento e le tendenze recenti della storiografia


http://rm.univr.it/biblioteca/scaffale/ ... veneta.pdf

3.2. Le dedizioni.
Una seconda conseguenza (e nello stesso tempo un sintomo) dello sguardo “plurale” che la storiografia degli ultimi decenni ha indirizzato alla Terraferma quattrocentesca è l’attenzione al tema delle cosiddette dedizioni e delle connesse pattuizioni stipulate con Venezia nel momento del riconoscimento della sovranità: attenzione che – a conferma della cruciale importanza del tema – neppure in questi ultimissimi anni è venuta meno, e che vanta ormai trattazioni specifiche per quasi tutte le realtà territoriali assoggettatesi a Venezia.
Del rilievo di queste cerimonie politiche, che in passato (predominando un’altra e più robusta concezione dello stato territoriale) avevano attirato scarsa attenzione da parte dalla storiografia (sia pure con qualche eccezione), Ventura aveva dato nella sua monografia, e successivamente ribadito, una valutazione fortemente limitativa. Ma successivamente, mano a mano che ha progredito l’analisi concreta dell’esercizio del potere nei diversi contesti territoriali, l’analisi si è diversificata e raffinata. Da un lato, si sono considerate con maggiore attenzione le circostanze precise e le modalità dell’assoggettamento delle diverse realtà istituzionali: e dunque il grado di costrizione o di libertà nel quale le diverse comunità hanno scelto di «se dedere» al leone di san Marco, le realistiche alternative delle quali disponevano; le procedure formali e il “rituale” seguito dai consigli maggiori e/o dalle conciones cittadine nel momento della decisione; e i conseguenti margini di contrattazione dei quali si disponeva nella presentazione dei capitula indirizzati al doge o al Senato veneto.


Padoa anvençe, ła xe sta anesa/sotomesa co ła concoistà miłitar entel 1405:
http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Padova
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » dom feb 23, 2014 2:51 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » dom feb 23, 2014 3:02 pm

Carte de storia veneta - da ła pristoria a ła Repiovega Serenisima Veneta

https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... xvb2c/edit
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » sab mar 01, 2014 7:43 am

A deçidar de darse a Venesia no xe stasti i popołi, ła xente comoun, i contadini de łe tere furlans, venete, lonbarde ma xe stasti i consej comounałi de łe çità venete, furlane e lonbarde.
E drento i consej comounałi ghe jera l’arestograsia feudal e ła borghexia de ła marcadura, de łe profesion e dei mestieri.



Carte de storia veneta - da ła pristoria a ła Repiovega Serenisima Veneta
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... xvb2c/edit
Immagine

viewtopic.php?f=49&t=532

Comun, Arengo, Mexoevo, Istitusion
viewtopic.php?f=136&t=273

Arengo - Arena 1 (rena, jara, giara, sabia) e Arena 2 (hara, arengo ?)
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... FtUGs/edit
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... esiana.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... rentin.jpg

Baxelega (basilica), pałàso de ła raxon o de l’arengo e sała
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... xibkE/edit
Immagine

Istitusion Venete
http://www.filarveneto.eu/iv

Istitusion Venete - Storia
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... 1jV2s/edit
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... ounali.jpg

Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... arengo.jpg


Veronexe, istitudi de li ani xermani pricomounali: arimania, maxnada, famuli, vicinia, ...
https://picasaweb.google.com/pilpotis/V ... uliVicinia
Immagine
http://www.filarveneto.eu/wp-content/up ... 11/222.jpg

On miłegno de storia veneto-xermana nol se scançeła, caro Roketa!

Medhoevo/Mexoevo
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... NHNWM/edit

Xermani, Germani
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... RIY0E/edit

Çexete e canpisanto longobardi, xerman-venete e venete
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... JNMm8/edit

Caxali, masarie e borghi xerman-veneti e veneti
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... 94M1E/edit

Corti xerman-venete, venete e mantoane
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... 9JS28/edit

Casteli xerman-veneti e veneti
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... xZX3c/edit

Kinomastega o toponomastega
akamenda o acoanomi o edronomastega xermagna ente l’ara veneta

https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... RKQnc/edit

Cognomi xermani de l’ara veneta e talega
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... kyN2s/edit
Etneghi jermani, etimoloja de Xane Semeran
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... FSSzA/edit

Cognomi dei veneti
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... dLX00/edit

Çinbri storia e lengoa
https://docs.google.com/file/d/0B_VoBnR ... J4cTg/edit
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » sab mar 01, 2014 8:14 am

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » dom mar 02, 2014 10:20 am

Padoa anvençe, ła xe sta anesa/sotomesa co ła concoistà miłitar entel 1405

http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Padova
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » dom mar 02, 2014 1:40 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Dedision de łe çità venete e padane a ła domenante Venes

Messaggioda Berto » lun gen 23, 2017 8:00 pm

Anca Trieste ła se ga da a Venesia e po' a l'Aostria


http://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopic.php?t=96

Le dedizioni di Trieste
Credete che la dedizione agli Asburgo del 1382 sia l'unica??? ERRORE!!!

verso la fine del Trecento, Trieste cercò di difendere la propria indipendenza, ma essendo stretta fra potenze in espansione maggiori di lei, si trovò a fare diverse dedizioni, sotto minacce militari, alla ricerca della pace, della libertà di commercio e tentando di conservare la massima autonomia amministrativa.

Dedizione n 1- A Venezia
nel 1368 per una questione di navi ed una susseguente rissa, Trieste si trovò in guerra con Venezia. Venezia pose l'assedio e Trieste capitolò il 3 settembre 1368 con un atto di dedizione a Venezia
Nel 1369 Venezia riprende l'assedio ( qua non ho capito ben perchè- forse mi mancano dei dati)

Dedizione n 2. -Agli arciduchi d'Austria
nel 1369, 31 agosto,durante l'assedio veneziano, si ebbe la prima dedizione agli arciduchi d'Austria, Alberto e Leopoldo: la dedizione, che ci è rimasta, afferma che .. gli illustri e magnifici Principi e nostri graziosi Signori Alberto e Leopoldo erano , fin dai loro progenitori, da sempre i nostri veri e naturali ed ereditari Signori e li riconosciamo come tali e li vogliamo avere come signori per sempre ( mia traduzione di alcuni passi del testo latino)
Il 10 settembre 1369 Alberto arciduca accetta la dedizione ed accenna ad una precedente defezione per cui può darsi che la dedizione non fosse stata la prima. Il 10 novembre Alberto manda una truppa insufficiente a liberare TS che il 17 novembre 1369 capitola ai Veneziani e abbiamo la

Dedizione n 3 - A Venezia
Seconda dedizione a Venezia , chiede che Venezia li difenda contro qualsiasi potere e signore del mondo ( paura di ripicca di Alberto?) a conferma di ciò i duchi d'Austria il 12 novembre 1370 rinunciano a TS a favore di Venezia in cambio di 75 000 zecchini
Nel 1381 fine della guerra di Chioggia ( Venezia, Patriarca, Ungheria, Genova, Padova,Trieste) con la pace di Torino, Venezia rinuncia a Trieste e qua non mi è chiaro se vi rinuncia anche il patriarca di Aquileia o al contrario Trieste diventa feudo di Aquileia (ho trovato testi contrastanti). Fra i firmatari, il Conte Verde Amedeo di Savoia- primo incontro fra Trieste e i Savoia.
Per Trieste: un anno di indipendenza o un anno di vassallaggio al Patriarca?

Dedizione n 4. a Leopoldo d'Asburgo
(la definitiva)
1382 Trieste si dà all'arciduca Leopoldo d'Asburgo ( non si è conservato il testo della dedizione ma solo quello dell'accettazione) e il 30 settembre (die ultimo mensis septembris) l'arciduca Leopoldo accetta la dedizione

(così gli Asburgo sembra che abbiano comunque avuto Trieste ma si siano pure tenuti i 75000 zecchini... :wink: :-D )
(Questi i dati, dal codice diplomatico istriano di Kandler)
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 32707
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm


Torna a Periodo o ani o secołi veneto-venesiani - 400 ani (Stato-Repiovega Veneta de Tera e de Mar)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite