Arbari, piante, buti, fiori, erbe

Arbari, piante, buti, fiori, erbe

Messaggioda Berto » ven apr 07, 2017 8:46 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari

Messaggioda Berto » ven apr 07, 2017 8:47 pm

Arbari da fruto 2017


Morari
https://photos.google.com/album/AF1QipM ... V40q3YCn1I

Immagine


https://it.wikipedia.org/wiki/Morus_nigra
Il gelso nero (Morus nigra L.) o moro nero è un albero caducifoglio appartenente alla famiglia delle Moracee, insieme ad altri gelsi come il gelso bianco, il gelso della Cina e il gelso o arancio degli Osagi.

https://it.wikipedia.org/wiki/Morus_alba
Il gelso bianco o moro bianco[1] (Morus alba L.) è un albero deciduo appartenente alla famiglia delle Moraceae, contenente lattice, originario della Cina settentrionale e della Corea. Venne introdotto in Europa verso il XV secolo, principalmente per l'uso delle sue foglie in bachicoltura come alimento dei bachi da seta e si rinviene sporadicamente a seguito di vecchie coltivazioni datate in Europa meridionale, specie in Italia e Spagna, dove la bachicoltura era particolarmente diffusa fino agli anni cinquanta.

http://www.goodfoodworld.com/2011/05/bl ... orus-nigra

https://it.wikipedia.org/wiki/Broussonetia_papyrifera

http://www.ilgiardinodellerbavoglio.it/ ... 0CINA1.htm
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari

Messaggioda Berto » lun apr 10, 2017 12:17 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari

Messaggioda Berto » lun apr 10, 2017 12:17 pm

Ailante pianta enfestante, 2017
https://photos.google.com/album/AF1QipM ... BrfiWspkeA

Immagine

https://it.wikipedia.org/wiki/Ailanthus_altissima
Ailanthus altissima, in italiano albero del paradiso o ailanto, è una pianta decidua appartenente alla famiglia delle Simaroubaceae. È nativo della Cina nordoccidentale e centrale e di Taiwan ed è naturalizzato in Italia, altri paesi europei, negli Stati Uniti, in Australia e in Nuova Zelanda. Diversamente da altri membri del genere Ailanthus, è infatti amante dei climi temperati anziché di quelli tropicali. L'albero cresce rapidamente ed è capace di raggiungere altezze di 15 m in 25 anni; da questa tendenza a diventare alto è derivato il nome "albero del paradiso". È poco longevo, raramente superando i 50 anni di vita, sebbene la sua straordinaria capacità di generare polloni consenta alla pianta di replicare sé stessa per tempi assai più lunghi.
L'albero del paradiso fu importato in Europa per la prima volta nel 1740 e negli Stati Uniti nel 1784, in un'epoca in cui il gusto per le cosiddette cineserie influenzavano notevolmente il senso estetico in Europa, ed erano perciò apprezzate essenze che ricordavano paesaggi orientali. Fu inizialmente presentato come una specie ornamentale di velocissima crescita e grande adattabilità a terreni impervi o sterili. L'ailanto venne allora largamente impiegato per le alberature stradali e di parchi durante gran parte del XIX secolo. Ancor oggi è possibile vedere, come testimonianza dell'uso ornamentale di questa specie, grandi alberi del paradiso in viali, parchi e giardini. Nel famoso film di Elia Kazan Un albero cresce a Brooklyn, tratto dal romanzo di Betty Smith, il protagonista vegetale è proprio un albero del paradiso, che spuntava nel povero cortile di quel quartiere di New York.
Produzione di seta
L'albero è stato estesamente coltivato, inizialmente in Cina e poi anche in altri paesi (in Italia dal 1854) per l'allevamento della Samia cynthia (bombice dell'Ailanto), il bruco di una falena impiegata per la produzione di una particolare seta. Nelle regioni italiane dove esisteva l'allevamento del bombice, (ora non più praticato) la falena sfuggita agli allevamenti si è naturalizzata e continua a vivere sugli ailanti a loro volta naturalizzati.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari

Messaggioda Berto » lun apr 10, 2017 8:07 pm

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari

Messaggioda Berto » mer apr 12, 2017 9:29 am

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari, fiori, erbe

Messaggioda Berto » gio apr 13, 2017 9:08 am

Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari, fiori, erbe

Messaggioda Berto » lun apr 24, 2017 8:08 pm

Orgnèlo, órna, éscia, (fràsene, frasino, frassino) - 2017
https://photos.google.com/album/AF1QipM ... 7H_4XjpLSc

http://www.giardini.biz/piante/piante-s ... e/orniello

https://www.giardinaggio.it/giardino/al ... niello.asp



https://photos.google.com/album/AF1QipM ... Jy3dtz6_bE

Immagine

https://photos.google.com/album/AF1QipM ... ZU198OQq_U

Immagine


Immagine

L'orgnèlo el ga 7 foje par rameto, el frasene el ghe n'à 11 par rameto.

https://it.wikipedia.org/wiki/Fraxinus_ornus
Il Fraxinus ornus è una pianta della famiglia delle Oleaceae (conosciuto come Orniello o Orno e chiamato volgarmente anche frassino da manna o albero della manna nelle zone di produzione della manna), è un albero o arbusto di 4-8 metri di altezza, spesso ridotto a cespuglio.


https://it.wikipedia.org/wiki/Fraxinus



https://it.wikipedia.org/wiki/Manna_(gastronomia)
È un prodotto tipico siciliano, come tale è riconosciuto e rientra nell'elenco dei prodotti agroalimetari tradizionali (PAT) stilato dal ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaaf).
La coltivazione del frassino da manna risale presumibilmente alla dominazione islamica (IX-XI secolo d.C.); il più antico documento che menziona la manna risale al 1080 in un diploma del vescovo di Messina. La Sicilia divenne la maggiore produttrice nella seconda metà dell'Ottocento.

Oggigiorno la coltivazione è limitata a poche zone della Sicilia, precisamente solo al territorio di Pollina e Castelbuono,[2] con una superficie coltivata stimata nel 2002 a circa 3200; ha qui l'ultima generazione di frassinicoltori che mantiene in vita il prezioso patrimonio colturale e culturale legato al mondo dell'antico mestiere dello "Ntaccaluòru".

In alcuni centri fino agli anni '50 la manna costituiva la base dell'economia locale per i frassinicoltori locali. Il fenomeno che ha spinto le nuove generazioni a preferire il lavoro in città, anziché l'agricoltura, ha contribuito fortemente all'abbandono della coltura della manna.

La produzione della manna offre tuttavia un buon reddito rispetto al passato (ogni chilo ha un costo superiore a 20 euro, e il prezzo è sempre in crescita).



https://it.wikipedia.org/wiki/Manna_(Bibbia)
Manna (in ebraico: מן‎?) o al-Mann wa al-Salwa (in arabo: المَنّ و السلوى‎, curdo gezo, fārsì گزانگبین), a volte o arcaicamente scritto mana, è una sostanza commestibile che, secondo la dottrina abramitica, Dio somministrò agli Israeliti durante le loro peregrinazioni nel deserto, dopo l'uscita e la liberazione dalla schiavitù in Egitto; la manna iniziò a scendere dal cielo quando il popolo d'Israele stava avvicinandosi al Monte Sinai per ricevere la Torah.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari, piante, buti, fiori, erbe

Messaggioda Berto » lun mag 01, 2017 6:57 am

Budełeja
https://photos.google.com/album/AF1QipP ... VhZ_HwKNTs

Immagineo

https://it.wikipedia.org/wiki/Buddleja
Buddleja L., 1753 è un genere di arbusti e alberi sempreverdi o caducifoglie appartenenti alla famiglia delle Buddlejaceae (Scrophulariaceae secondo la classificazione APG II) notevoli per le infiorescenze i cui fiori si raccolgono in lunghe pannocchie.
Il genere Buddleja è costituito da circa un centinaio di specie sia sempreverdi che spoglianti (alcune sono alberi anche di 30 metri) originarie in prevalenza dell'Asia orientale, ma anche del sud Africa e dell'America.

La sistemazione del genere nell'ambito della famiglia, ma anche dell'ordine, non è pienamente concorde nei vari autori di classificazioni tassonomiche botaniche. Questo probabilmente per le caratteristiche filogenetiche peculiari del genere che ne rendono difficile (e opinabile) la sua classificazione.
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Re: Arbari, piante, buti, fiori, erbe

Messaggioda Berto » lun mag 01, 2017 1:57 pm

Càsia, arcàso, acacia, robina, rubinia, spin rubin, spinaro e Spin de Juda - 2017
https://photos.google.com/album/AF1QipN ... 9_mfjjx1UA

Spin de Juda
Immagine


Casia o robinia
Immagine


Càsia, arcàso, acacia, robina, rubinia, spin rubin, spinaro
viewtopic.php?f=44&t=2601
Prima l'uomo poi caso mai anche gli idoli e solo quelli che favoriscono la vita e non la morte; Dio invece è un'altra cosa sia dall'uomo che dai suoi idoli.
Avatar utente
Berto
Site Admin
 
Messaggi: 29798
Iscritto il: ven nov 15, 2013 10:02 pm

Prossimo

Torna a Astego Nostro - Par on Parco de l'Astego

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron